Ad

w

Ad
Ad


Mulini macina cultura: tutto esaurito al Salvagni di Malonno

venerdì, 17 settembre 2021

Malonno – “Mulini macina cultura”, in Valle Camonica prosegue la rassegna che vuole promuovere i mulini storici del territorio, attraverso concerti, letture e visite guidate e l’evento di oggi a Malonno (Brescia) è sold out.
La prima rassegna di eventi “Mulini Macina Cultura”, organizzata dalla delegazione per la Lombardia di AIAMS (Associazione Italiana Amici dei Mulini Storici) e sostenuta dal Distretto Culturale della Comunità Montana di Valle Camonica nell’ambito del progetto “La Cultura Altrove”, che gode del contributo di Fondazione Cariplo è un successo.

Oggi alle 17 18: si terrà la visita con spettacolo teatrale a cura del gruppo “Il Menù della Poesia” con accompagnamento musicale della maestra d’arpa Francesca Virgilio, poi visita al mulino con il mugnaio Lino Mora.

Il mulino Salvagni a Lava di Malonno si trova accanto al torrente Ogliolo ed ha origini settecentesche. Uno dei primi, pochi documenti che riguardano questo mulino è un accordo del 1793 tra i possessori dei mulini di Lava e i proprietari dei fondi in località Molo, nel Comune di Sonico. Intorno alla metà del ‘900 la concessione per l’utilizzo dell’acqua venne ceduta ad una azienda legata alla produzione di energia elettrica e da allora il mulino funziona a corrente, anche se è ancora presente una piccola ruota funzionante non collegata alle macine. Nel 2012 il mulino è stato sottoposto a consistenti opere di recupero, secondo i criteri architettonici originari, e reso nuovamente funzionante. Possiede due macine in pietra: per castagne e cereali, oltre alla macina destinata alla mondatura dell’orzo.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136