Ad

w

Ad
Ad


Coronavirus, dieci morti tra Lombardia e Trentino: i dati. Domani camper vaccinale a Dimaro

martedì, 21 settembre 2021

Sondrio – Nove nuovi decessi con Covid-19 nelle ultime 24 ore in Lombardia. Diminuiscono i ricoverati nelle terapie intensive (-1). A fronte di 61.172 tamponi effettuati, sono 472 i nuovi positivi (0,7%).

I dati di oggi:
– i tamponi effettuati: 61.172, totale complessivo: 14.542.980
– i nuovi casi positivi: 472
– in terapia intensiva: 62 (-1)
– i ricoverati non in terapia intensiva: 437 (+2)
– i decessi, totale complessivo: 33.992 (+9)

I nuovi casi per provincia:
Milano: 132 di cui 48 a Milano città;
Bergamo: 41;
Brescia: 39;
Como: 13;
Cremona: 14;
Lecco: 8;
Lodi: 17;
Mantova: 17;
Monza e Brianza: 34;
Pavia: 31;
Sondrio: 3;
Varese: 104.

Coronavirus: il bollettino in provincia di Trento

Come annunciato questa mattina nel corso della conferenza stampa dell’Azienda sanitaria sul nuovo programma di vaccinazioni, il bollettino di oggi riporta purtroppo 1 decesso dovuto al Covid-19 (una persona anziana, vaccinata, venuta a mancare in una struttura ospedaliera in cui si trovava ricoverato). Intanto sono 29 i nuovi contagi rilevati nelle ultime ore, mentre le vaccinazioni hanno superato quota 725.000, anche se rimane sempre forte l’appello – ribadito dalle autorità sanitarie nel presentare una nuova fase della campagna comunicativa – ad aderire con la massima convinzione al programma di copertura della popolazione.

Ieri sono stati analizzati 350 tamponi molecolari dai quali sono emersi 11 nuovi casi positivi e sono state confermate anche 7 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Questi ultimi sono stati 3.307 che si sono rivelati postivi in 18 casi.

Tra i nuovi contagiati ci sono 4 ragazzini in fascia 6-10 anni e questa volta sono più numerosi i soggetti anziani che hanno contratto l’infezione (3 hanno tra 60-69 anni, 4 tra 70-79 anni e 1 di 80 e più anni).

Da registrare anche 18 nuove guarigioni che portano il totale a 46.277. La situazione degli ospedali riporta 3 dimissioni che hanno compensato altrettanti nuovi ingressi: 17 i pazienti attualmente nei reparti, di cui tre in rianimazione nel reparto dell’Ospedale di Rovereto. Si sta attentamente monitorando inoltre anche una quarta situazione che ha mostrato segni di aggravamento e che potrebbe nelle prossime ore richiedere l’intervento delle cure intensive.

725.766 infine i vaccini somministrati, di cui 336.147 seconde dosi. La suddivisione per classi di età è la seguente: 67.866 dosi a ultra ottantenni, 91.694 dosi in fascia 70-79 anni e 109.687 dosi in quella 60-69 anni.

Camper vaccinale

Continua il giro del camper Apss nelle valli del Trentino per informare e vaccinare le persone che lo desiderano. Domani medici, infermieri e assistenti sanitarie saranno in Val di Sole, a Dimaro nella piazza del mercato, giovedì 23 ad Albiano nel piazzale della chiesa di San Biagio, venerdì ad Avio al mercato di via Dante. Sabato 25 alla mattina il camper sarà presente alla fiera di San Michele a Pieve di Ledro per poi spostarsi nel pomeriggio alla fiera di Condino. Nella mattinata di oggi a Luserna sono state somministrate 18 prime dosi.

Obiettivo del tour è raggiungere chi ancora non si è vaccinato e, grazie all’esperienza del personale sanitario, fornire informazioni e chiarire eventuali dubbi. Inoltre, chi lo vorrà, potrà vaccinarsi direttamente sul posto.

Durante il mese di settembre il camper toccherà un po’ tutte le valli del Trentino grazie alla collaborazione dei medici volontari in pensione che già nel corso della campagna vaccinale hanno messo il loro tempo a disposizione dei vari centri vaccinali.

La settimana prossima il camper farà tappa lunedì 27 a Primiero San Martino di Castrozza e martedì 28 a Brentonico per poi recarsi nei giorni successivi in altri quattro comuni.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136