Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Rugby, Serie C1: Trento corsaro contro West Verona

lunedì, 4 novembre 2019

Trento - Una partita difficilissima quella giocata ieri dal Trento in casa del West Verona Rugby Union conclusa per 5-6 a favore dei ragazzi di coach Soldani. Un campo al limite della praticabilità, a causa della forte pioggia, ha condizionato l’andamento di tutta la gara, con pochissime azioni alla mano, tanti errori da parte delle due squadre e molto gioco tattico. Il tabellino di gara registra una sola meta, portata a segno dal West all’11 minuto del primo tempo su una ripartenza da moul e due calci piazzati di Emmanuel Cantonati al 18 min del primo tempo ed al 10 min della ripresa. Sul finale una gran difesa del Trento ed una mischia chiusa vinta dentro i propri 22 metri hanno permesso di portare a casa un risultato utile che fa muovere la classifica.

Rugby Trento 1“E’ stata la prima vittoria in assoluto nella storia del rugby Trento in C1 ed è stata bellissima nonostante il risultato. Voglio davvero complimentarmi con i miei compagni di squadra ma anche con i ragazzi del West Verona perchè domenica era difficilissimo tenere la palla in mano e, nonostante questo, abbiamo commesso tutti pochi falli. Sono stati fondamentali anche i cambi nel secondo tempo che hanno dato una spinta importante anche sul finale di partita, con un West che voleva a tutti i costi portare a casa il risultato, e questo dimostra il gran lavoro svolto in campo durante la settimana. Ora abbiamo due settimane di tempo per preparare al meglio la partita contro il Monselice che sarà fondamentale per il nostro percorso”, queste le parole del vice capitano Luca Sembenotti al termine del match.

 

 



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136