Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-
Mercoledì, 21 febbraio 2024

Concerti nel teatro igloo del Presena, Lino Mosconi: "C'è grande interesse"

Passo Tonale - Paradice Music, la rassegna musicale con i suoni creati dagli strumenti scolpiti nel ghiaccio, sta richiamando il grande pubblico, turisti e sciatori che si concedono momenti di relax salendo a Passo Paradiso dove è stato realizzato il teatro igloo da 200 posti progettato dall'architetto e scultore Ivan Mariotti.


Nello stupendo teatro igloo abbiamo incontrato Lino Mosconi che, con Giorgio Tomaselli e Matteo Aielli, ha costruito strumenti di ghiaccio: chitarre, bassi, violino, viola e violoncello, ukulele, batteria e didgeridoo.

"La manifestazione - racconta Lino Mosconi (nel video) - sta andando bene, interessa alla gente la musica con gli strumenti di ghiaccio ed è un'opportunità unica nel panorama mondiale".



Come sono nati questi strumenti? "Con Giorgio e Matteo - prosegue Lino Mosconi - siamo stati un mese e mezzo tra novembre e dicembre in una tenda con un freezer e abbiamo creato gli strumenti di ghiaccio che vengono utilizzati nei concerti". "Invece Ivan Mariotti - aggiunge - ha ideato e realizzato il teatro igloo che ospita il pubblico".


Il Paradice Dome realizzato a 2.600 metri di quota sul ghiacciaio Presena, tra Val di Sole e Valle Camonica, è una grande attrazione. "Di igloo ne troviamo soprattutto in Nord Europa - sostiene Lino Mosconi - ma solo qui a Passo Paradiso ci sono concerti con strumenti di ghiaccio e questo fa da attrazione per i turisti, ma ci sono persone che ci hanno raggiunto per assistere a uno dei nostri eventi" (foto © Mauro Mariotti).


Intanto riprende il cartellone con i doppi appuntamenti settimanali: domani, giovedì 22 febbraio, il concerto "Make Rock Not War- La musica contro le guerre" con la Paradice Orchestra che proporrà i brani più famosi scritti per portare avanti messaggi di pace, cantati e urlati anche quando sembra che nessuno voglia ascoltarli. Sabato 24 febbraio la British Invasion approda al Paradice Music Festival con i grandi interpreti della scuola inglese degli ultimi decenni: Queen, David Bowie, the Beatles sono grandi artisti che tutti conosciamo. La Paradice Band, composta da Lino Mosconi (chitarra), Saro Villari (batteria), Carlo Ausserer (basso) e Valeria Cordella (violino), proporrà le Greatest hits dei brani più celebri Made in England. I concerti proseguiranno fino al termine di marzo e nelle prossime ci saranno grandi occasioni di divertimento.


di Angelo Panzeri
Ultimo aggiornamento: 21/02/2024 05:14:43
POTREBBE INTERESSARTI
Dal 2 al 5 maggio la quarta edizione del festival di letteratura per bambine e bambini, ragazze e ragazzi
ULTIME NOTIZIE
Parigi - Conformemente al regolamento dell'Union Cycliste Internationale, le 15 squadre del'UCI Women's WorldTeams sono...
Bronzolo (Bolzano) -  Aumento dei controlli a Ischia Frizzi. Impennate, derapate, guida a folle velocità. Queste alcune...
Bolzano - Al numero di emergenza “112 NUE” giungeva la richiesta di intervento da parte di un cittadino il quale...