Ad
Ad
Ad

Trento, “Canne fumarie, è importante pulirle almeno una volta all’anno”

lunedì, 21 novembre 2022

Quando:
2 dicembre 2022@18:45–19:45 Europe/Rome Fuso orario
2022-12-02T18:45:00+01:00
2022-12-02T19:45:00+01:00

Le canne fumarie delle abitazioni vanno manutentate come ogni altra parte della casa e degli edifici per garantire la sicurezza degli inquilini e un corretto ed economico funzionamento delle stesse.

Come qualsiasi opera, la mancanza di manutenzione e l’incuria, compresa l’esecuzione d’interventi senza  considerazione per la sicurezza, possono modificare il funzionamento del camino.

A livello provinciale esiste un Regolamento per la manutenzione dei sistemi di evacuazione dei prodotti da combustione a servizio di generatori alimentati con combustibile solido (in applicazione dell’art. 14 della Legge Regionale 20 agosto 1954, n. 24) che impone la pulizia dei camini ogni 40 quintali di combustibile e in ogni caso almeno una volta l’anno.

La pulizia può essere eseguita anche dal proprietario dell’abitazione, ma è consigliato rivolgersi a spazzacamini specializzati e qualificati.

Il soggetto che esegue la pulizia annota la data di svolgimento delle operazioni in un apposito registro.

Si ricorda che non è possibile installare aspiratori meccanici alla sommità dei camini, neppure quelli ad attivazione eolica, perché potrebbero sempre bloccarsi senza che l’occupante dell’unità immobiliare se ne accorga; quindi non può essere affidata ad un accessorio di questo tipo la sicurezza del funzionamento del camino.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136