Ad
Ad


Trentino, Failoni: “Agiamo uniti per la maratona vaccinale”

mercoledì, 1 dicembre 2021

Quando:
3 dicembre 2021@23:45–4 dicembre 2021@00:45 Europe/Rome Fuso orario
2021-12-03T23:45:00+01:00
2021-12-04T00:45:00+01:00

La riuscita della maratona vaccinale prevista da sabato 4 a mercoledì 8 dicembre in Trentino passa anche dal contributo fondamentale dei sindaci e dei Comuni trentini. È il messaggio sottolineato nel confronto nella sede del Consiglio delle autonomie locali, al quale ha partecipato l’assessore provinciale all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo Roberto Failoni. Un appuntamento rivolto allo sforzo organizzativo per la campagna straordinaria di protezione della popolazione.
Collegati con l’assessore, il dirigente della protezione civile Raffaele De Col e il presidente del Cal Paride Gianmoena quasi un centinaio di amministratori. Il direttore generale facente funzioni di Apss Antonio Ferro ha rimarcato quanto sia determinante proprio l’apporto degli enti locali. In particolare, ha invitato i Comuni ad allestire un punto al proprio interno per aiutare le persone a prenotarsi per la vaccinazione: presidio rivolto a tutti coloro, anziani e non solo, che non hanno il computer e hanno difficoltà prenotarsi. “Agiamo tutti insieme, tutti uniti – ha precisato Failoni – per la riuscita di questo sforzo straordinario per la vaccinazione. Un impegno collettivo, in cui il ruolo degli enti locali e di tutto il territorio è fondamentale, che ha l’obiettivo di proteggere la popolazione e garantire la tenuta della stagione turistica invernale e la ripresa economica del Trentino”.

La maratona vaccinale in breve
Il Trentino ha lanciato una vera e propria maratona vaccinale per immunizzare – con la terza dose “booster”, le prime o seconde dosi – circa 100mila persone. Per cinque giornate, da sabato 4 dicembre a mercoledì 8 dicembre, dalle 6 alle 24, saranno aperti i centri vaccinali sul territorio: ai dodici centri tradizionali di Apss si aggiungono gli ospedali, alcune Rsa e un nuovo hub vaccinale in via di allestimento a Lavis.
Gli over 18 possono prenotarsi presso il Cup online di Apss. Nel caso delle prime dosi è possibile accedere ai centri vaccinali anche senza prenotazione, preferibilmente dopo le 21.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136