Ad
Ad


Terzo settore: domande partecipazione al Tavolo territoriale Val d’Adige

giovedì, 25 novembre 2021

Quando:
30 novembre 2021@14:45–15:45 Europe/Rome Fuso orario
2021-11-30T14:45:00+01:00
2021-11-30T15:45:00+01:00

Il Comune di Trento, con riferimento al Territorio Val d’Adige, ha sottoscritto con i Comuni di Aldeno, Cimone e Garniga Terme un protocollo operativo che prevede la costituzione di un Tavolo territoriale con il compito di raccogliere le istanze del territorio nel settore delle politiche sociali, contribuire all’individuazione e all’analisi dei bisogni e formulare la proposta di piano sociale di comunità.
Come previsto dal protocollo, nella composizione del Tavolo sono previsti sei rappresentanti del terzo settore trentino; due rappresentanti vengono designati da “Non profit network – CSV Trentino” e da Forum delle Associazioni Famigliari del Trentino mentre i restanti quattro vengono designati dalle stesse organizzazioni operanti sul territorio.
Entro sabato 11 dicembre gli enti del terzo settore operanti sul Territorio Val d’Adige possono presentare domanda di partecipazione al Tavolo territoriale, inviandola a servizio.welfare@pec.comune.trento.it oppure presentandola personalmente alla segreteria del servizio Welfare e coesione sociale, in via Bronzetti 1 nei seguenti orari: lunedì, martedì e mercoledì dalle 8.30 alle 12.30, giovedì dalle 8.00 alle 16.00, venerdì dalle 8.30 alle 12.00.
Per garantire un’adeguata rappresentanza in relazione all’ambito principale di attività, ogni ente potrà presentare la propria candidatura per massimo due profili legati alla fascia di età o alle caratteristiche dei propri utenti (bambini/adolescenti, giovani/adulti, anziani, disabili), indicando la scelta principale e la scelta secondaria.
Verrà designato un candidato per ogni profilo. In caso di più candidature in un profilo, si procederà a votazione secondo le modalità indicate dall’avviso, il cui testo completo è pubblicato sul sito del Comune, assieme al modulo di domanda.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136