Ad

w

Ad
Ad


Risultati Campionati europei di pattinaggio corsa Allievi, Junior e Senior

sabato, 24 luglio 2021

Quando:
24 luglio 2021@23:00–25 luglio 2021@00:00 Europe/Rome Fuso orario
2021-07-24T23:00:00+02:00
2021-07-25T00:00:00+02:00

Primo giorno di gare su strada ai Campionati europei di pattinaggio corsa Allievi, Junior e Senior che si stanno svolgendo a Canelas, in Portogallo. L’evento si chiuderà domenica 25 luglio 2021 con la maratona. Ma prima di parlare dei risultati di oggi, vale la pena guardarsi indietro. Quante sono le medaglie conquistate dalla Nazionale Italiana del ct Massimiliano Presti nei tre giorni di gare su pista? Numeri alla mano sono 34 medaglie di cui: 16 d’oro, 5 d’argento e 13 di bronzo. Il team azzurro si trova dunque in testa alla classifica inseguito dalla Francia con 34 medaglie (11 d’oro, 14 d’argento e 9 di bronzo). Ci sono poi con un netto distacco il Belgio e la Spagna a quota 9, la Germania con 8, il Portogallo con 7, la Repubblica Ceca con 4 e l’Olanda ferma a 3. Dati ufficiali che non prevedono il conteggio, come da regolamento, della gara dimostrativa Mixed Team Sprint dello scorso lunedì 19 luglio per la quale non è prevista l’assegnazione di medaglie.

Ora andiamo a vedere i risultati di oggi, venerdì 23 luglio. Si parte con la 100 metri Sprint su strada delle Allieve. Qui a conquistare la medaglia d’oro è la polacca Wiktoria Dabrowka, argento per la spagnola Lola Estrada e bronzo per la nostra azzurra Alice Sorcionovo. Primo e secondo posto italiani per i colleghi maschi di categoria: bellissima vittoria per Riccardo Ceola seguito dal compagno di squadra Alessandro Pusiol. Chiude il podio il padrone di casa Antonio Piteira (Portogallo). Tra le Junior donne Ilaria Carrer, finora protagonista di un ottimo Europeo, non guarda in faccia a nessuno e taglia per prima il traguardo. Alle spalle un’altra italiana, Alessia Paganello; terza Ruth Arza.

“Non pensavo di farla così bene, ero molto tesa – sono le prime parole della 17enne di San Donà di Piave Ilaria Carrer che ha terminato il terzo anno alla scuola superiore Scarpa Mattei indirizzo moda -. Ringrazio la mia squadra, tutta la Nazionale italiana e la mia famiglia”. Negli Junior uomini Andrea Cremaschi nulla può contro Lukas Pribik (Repubblica Ceca) e Clement Royer (Francia). Tra le Senior donne l’azzurra Alice Fracassetto si ferma alle spalle della francese Mathilde Pedronno, chiude il podio la compagna del team d’Oltralpe Maelle Laune. E argento anche per Vincenzo Maiorca nei Senior uomini. Medaglia d’oro per Ioseba Fernandez (Spagna) e bronzo per Joao Afonso (Portogallo).

La giornata si chiude con la 8000 a punti Allievi dove una mai doma Giulia Presti ci mette la testa e ottiene il successo davanti ad Alberte Emilie Greva (Danimarca) e a Jorun Geerts (Belgio). Nella gara maschile arriva l’ennesima medaglia per Manuel Ghiotto, che mette dietro i due avversari francesi Alexis Bodeven e Arthur Lebeaupin.

“Mi aspettavo di portare a casa qualche medaglia, ma non pensavo a tre ori – racconta il vicentino Manuel Ghiotto -. Ringrazio i miei compagni di squadra perchè se ho vinto è anche per merito loro. Il circuito stradale si adatta alle mie caratteristiche: su pista vanno bene anche i più piccoli, mentre su strada la mia fisicità prevale sugli avversari”.

Nella 10000 a punti Junior è ancora l’Italia a distinguersi grazie alla bella gara dell’azzurra padovana Elena Rossetto. Argento per la spagnola Amaia Zubiri e bronzo per l’italiana Alice Marletti.

“Nella gara a punti su pista sono arrivata terza, ma era la mia prima competizione al mio primo Europeo: dovevo ancora prendere le misure e capire come attuare per bene le strategie programmate – racconta Elena Rossetto di Trebaseleghe -. Oggi in pista mi sono rifatta, sono riuscita a tenere a bada le agguerrite avversarie della Spagna e della Repubblica Ceca. Domani dovrei tornare su strada, spero di strappare un’altra medaglia”.

Fuori dal podio l’Italia nella 10000 a punti Junior men: primo il francese Louis Colin, secondo il connazionale Kevin Fourneret e terzo il portoghese Marco Lira. Tra le Senior donne sale invece sul terzo gradino del podio la nostra Federica Di Natale; davanti a lei la campionessa europea Marine Lefeuvre (Francia) e argento per Josie Hofmann (Germania). Chiudono le gare i Senior uomini con lo scatenato portoghese Diogo Marreiros che ci prende gusto a vincere davanti al pubblico di casa. Secondo gradino per la Spagna con Patxi Peula e terzo per la Francia con Nolan Beddiaf. Peccato per l’azzurro Giuseppe Bramante arrivato quarto per un soffio.

Tutte le gare del campionato Europeo sono visibili in diretta streaming qui mentre i risultati sono disponibili qui.

Per vedere la lista dei convocati e lo staff Fisr qui 



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136