Ad
Ad


Prosegue la rassegna Cortinametraggio

giovedì, 23 marzo 2023

Quando:
24 marzo 2023@13:45–14:45 Europe/Rome Fuso orario
2023-03-24T13:45:00+01:00
2023-03-24T14:45:00+01:00

Tutto esaurito ieri sera all’Alexander Girardi Hall di Cortina d’Ampezzo per il secondo giorno di Cortinametraggio! Una giornata ricca di emozioni e appuntamenti, a partire dall’incontro con il Colonnello Rosario D’Auria, Vice Capo del 5° Reparto “Comunicazione” dello Stato Maggiore Aeronautica Militare. “Le donne sono una componente essenziale della forza armata – ha dichiarato – e come amo ricordare l’Aeroautica non è solo volo, ma una macchina oliata, sempre più al passo coi tempi, che esprime tanto lavoro e professionalità, dagli ingegneri ai medici fino agli uffici legali. Diamo una grossa opportunità per i giovani per mettersi al servizio del Paese e fare qualcosa di interessante e arricchente. E a tutte le mamme e i papà, i bambini e le famiglie ribadiamo il nostro compito primario: la difesa aerea della nostra Patria, sorvegliata 24 ore su 24 da radar e piloti pronti a decollare!”.

Un pubblico numeroso e partecipe, invece, ha assistito alla presentazione di “Altri Attimi”, ultimo libro del giornalista e critico cinematografico Giovanni Bogani, che alla Cooperativa di Cortina ha dialogo con il giornalista di Vanity Fair Raffale Panizza. La sera, invece, grande spazio alle proiezioni in concorso e non, tra cui la sezione speciale Afghanistan curata dalla giornalista, avvocato e attivista in difesa delle donne Sohila Akbari.

Talenti, professionisti e imprenditori sono riuniti in una “tavola rotonda” d’eccezione nel cuore delle Dolomiti: Cortinametraggio, infatti, è uno spazio unico nel suo genere per confrontarsi, ragionare e discutere, tra una proiezione un red carpet, sullo stato di salute del cinema e dello spettacolo. A partire da Rete Doc, il più grande network italiano di professionisti della cultura e della creatività, fino all’ANEC (l’Associazione Nazionale Esercenti Cinema) che riunisce tutte le sale italiane e alla FICE (Federazione Italiana Cinema d’Essai) associazione di categoria dei cinema consacrati alla programmazione di qualità. Saranno presenti durante il festival inoltre anche il NuovoImaie, realtà importantissima in quanto istituto mutualistico che tutela artisti, interpreti ed esecutori, oltre alla MG Production, che produce e realizza film per cinema e televisione oltre che programmi tv e spettacoli, e ad Andromeda Film, società di produzione e distribuzione di prodotti audiovisivi e spettacoli artistici.

DA NON PERDERE DOMANI

HOTEL DE LA POSTE

Ore 10:00

Incontro Polizia di Stato “In alta quota, attori e registi sempre più in alto”

In attesa di assistere sabato alla proiezione in anteprima assoluta del corto “Segni molto particolari”, la Polizia di Stato – che anche quest’anno patrocina Cortinametraggio – inconterà pubblico e ospiti per un dialogo sui temi della legalità e dell’inclusione.

→ A seguire

Le giurie incontrano i registi

Ore 16.00

Incontro NUOVO IMAIE “In alta quota, attori e registi sempre più in alto”

Il Nuovo Istituto Mutualistico Artisti Interpreti Esecutori, che dal 2010 si occupa della tutela dei diritti connessi allo sfruttamento di opere audiovisive e musicali trasmesse in tv, sul web e via radio, incontrerà il pubblico di Cortinametraggio per raccontare la nascita della collecting e quali sono gli sforzi messi in campo, ogni giorno, per contrastare la pirateria e promuovere e tutelare il lavoro degli artisti.

GALLERIA CONTEMPORARY&CO

Ore 17.30

Evento speciale mostra “Mani mani mani” di Agron Hoti

Un appuntamento in cui il pubblico sarà coinvolto in maniera inedita: impossibile mancare alla performance live dell’artista Agron Hoti, che propone a Cortina d’Ampezzo e in contemporanea con Cortinametraggio il suo omaggio al grande critico Philippe Daverio.

LE PROIEZIONI DI VENERDÌ 24 MARZO

ALEXANDER GIRARDI HALL

19:15 / SEZIONE CORTOMETRAGGI IN CONCORSO

• MIRANDA’S MIND di Maddalena Crespi / 17’24’’
• IL BARBIERE COMPLOTTISTA di Valerio Ferrara / 19’30’’
• L’ARMADIO di Matteo Macaluso / 9’08’’
• SUBTITLES di Davide Barbieri / 13’35’’
• TRIA di Giulia Grandinetti / 17’20’’
• 9TH FLOOR TO THE RIGHT di Andrea Romano / 16’

• EDITING ROMANCE di Giovanni Jannoni e Stefano Etter / 9’41’’

SEZIONE EVENTI SPECIALI

• ROGER – Episodio 1,2,3 – Centenario Aereonautica Militare

La rassegna, da sempre trampolino di lancio per le nuove generazioni, ospita anche anche volti nuovi e interpreti promettenti, come quelli della giuria young coordinata da MARCELLO FOTI giornalista cinematografico, membro della giuria del David di Donatello e a capo del nuovo Centro Sperimentale delle Arti Mediterranee (CeSAM): SELENE CARAMAZZA, miglior attrice esordiente al festival Cine Europeo De Sevilla e interprete della serie tv Prime Video The Bad Guy, FRANCESCO CENTORAME, tra i protagonisti del remake italiano di Skam, attore diretto da Gabriele Muccino (Gli anni più belli) e Francesca Archibugi (Il Colibrì) e ROCCO FASANO, altro attore rivelazione di Skam, coprotagonista della serie Hotel Portofino e protagonista di Anni Luce di Tiziano Russo. Tra i talent di quest’anno anche ALESSANDRO EGGER, celebre modello e attore italo-serbo, e WALTER DI FRANCESCO, il più famoso mentalista italiano. Cortinametraggio, inoltre, vede la partecipazione di due presentatori d’eccezione, come ELETTRA MALLABY e ROBERTO CIUFOLI – nella veste anche di giurato per la sezione commedia insieme a MASSIMO CAPPELLI e SIMONE COLOMBARI – e una madrina, CHIARA VINCI.

Per Cotril “Essere partner di Cortinametraggio è un’ulteriore conferma del legame sempre più stretto che si è creato tra Cotril e il mondo del cinema negli ultimi anni. Inoltre siamo felici di sostenere un evento che si posiziona tra i più importanti nel suo genere e che negli anni è stato trampolino di lancio per moltissimi talenti.”

“Sono orgoglioso di essere partner di Cortinametraggio – racconta Gino Tozzi, che si occupa di consulenza e pianificazione finanziaria dal 1999 – sia perché è una delle realtà cinematografiche e festivaliere più importanti del settore sia per il rapporto di amicizia e stima che mi lega a Maddalena Mayneri. Ricopro il ruolo di Senior Private Banker dal 2017, e questa manifestazione non è solo un punto di riferimento nel settore ma anche una realtà in cui aziende e imprenditori possono investire, fare rete e creare contatti preziosi e duraturi.”

“Essere anche quest’anno partner del primo e più importante Festival di Corti in Italia per noi di Lux Vide significa rafforzare ancora di più il forte legame che abbiamo con il territorio del Veneto – dove è ambientata una delle nostre serie più amate, Un passo dal cielo – e riconfermare la nostra volontà di proporre dei contenuti audiovisivi che non siano solo mero intrattenimento, ma che aspirino a diventare un luogo di confronto alto tra le persone, che è proprio quello che avviene ogni anno in manifestazioni come il Cortinametraggio.”

“Da oltre 30 anni Rete Doc lavora a fianco dei lavoratori e delle lavoratrici del mondo del cinema e Cortinametraggio è per noi un’importante opportunità per confrontarci tra addetti del settore. Crediamo nel valore degli artisti emergenti e sosteniamo le eccellenze: anche per questo abbiamo istituito il Premio speciale alla migliore regista donna che consegneremo venerdì 25 marzo durante la serata delle premiazioni” risponde il Presidente Demetrio Chiappa.

Per Annalisa Zorzettig “il vino fa parte a tutti gli effetti della cultura di un territorio, nel mio caso del Friuli-Venezia Giulia. È anche un simbolo forte dell’identità italiana, spesso legato al mondo dell’arte: vigne e vini sono stati fonti di ispirazione per grandi capolavori artistici. Il vino, inoltre, è un elemento di grande convivialità, qualsiasi incontro trova una dimensione più umana e vera dopo un bel brindisi. Sono stata sempre molto attiva e presente nel mondo culturale che mi circonda, e la collaborazione con Cortinametraggio nasce anche grazie a “Convivio”, la mia associazione nata per promuovere incontri sul vino legati all’arte e all’attualità. Ultimo, ma non per importanza: la fondatrice di Cortinametraggio, Maddalena Mayneri, è una friulana DOC!”



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136