Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Politiche temporali per le famiglie, convegno online

giovedì, 15 ottobre 2020

Quando:
22 ottobre 2020@10:00–11:00 Europe/Rome Fuso orario
2020-10-22T10:00:00+02:00
2020-10-22T11:00:00+02:00

Il convegno dell’Agenzia per la famiglia, che si svolgerà online il 22 ottobre, sarà incentrato sul tema delle politiche temporali comunali a favore delle famiglie.

Politiche temporali a livello comunale per le famiglie. Opportunità e sfide per i Comuni dell‘Alto Adige” questo il titolo del convegno online organizzato dall’Agenzia per la famiglia nell’ambito del quale l’attenzione verrà concentrata sulle opportunità ed i mezzi a disposizione dei Comuni per realizzare politiche a favore delle giovani famiglie. Questi strumenti possono spaziare dagli orari prolungati degli asili nido e delle scuole, sino a servizi mensa e culturali organizzati in modo tale da facilitare la conciliazione tra famiglia e lavoro.

I lavori del convegno online, che si svolgerà

giovedì 22 ottobre 2020

dalle ore 9 alle ore 11

saranno introdotti dall’assessora provinciale alla famiglia, Waltraud Deeg.

Nel corso del convegno online i relatori illustreranno esempi di best practice, realizzati sia in Italia che all’estero, allo scopo di andare incontro alle esigenze delle giovani famiglie.
Tra questi il professor Ulrich Mückenberger, dell’Università di Brema, illustrerà il tema “Le esperienze comunali nel campo delle politiche temporali a favore delle famiglie”, Giacomo Angeloni, assessore delegato ai Tempi urbani del Comune di Bergamo, parlerà di “Politiche temporali nel Comune di Bergamo” ed Axel Plünnecke, dell’Istituto per l’Economia tedesca tratterà il tema “Costi e benefici della politica temporale a livello locale”.  Questo è il link per l’iscrizione.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136