Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
w

Ad
Ad
 
Ad


Merano: il ciclo di tre incontri dedicati gli aspetti culturali e linguistici del mondo russo

mercoledì, 23 giugno 2021

Quando:
23 giugno 2021@14:00–23:45 Europe/Rome Fuso orario
2021-06-23T14:00:00+02:00
2021-06-23T23:45:00+02:00

Merano – Al via nei giorni scorsi a Merano il ciclo di tre incontri dedicati gli aspetti culturali e linguistici del mondo russo. Vettorato: “Sostenere i giovani in questo percorso”.
Approfondire, anche in Alto Adige, un percorso moderno per comprendere meglio gli aspetti linguistici e culturali del mondo russo, valorizzando la grande ricchezza presente nella città di Merano. Da questi presupposti è stato avviato il progetto “Art Rus”, un ciclo di tre incontri organizzati nel giardino del palazzo che ospita la Mediateca multilingue di Merano, sotto la regia del Centro Giovani StrikeUp in collaborazione con il Centro di lingua e cultura russa Borodina di Merano.
Gli incontri sono dedicati all’arte e alla lingua russa e sostenuti dall’Ufficio bilinguismo e lingue straniere della Ripartizione Cultura italiana della Provincia. “La cultura è uno dei mezzi privilegiati per avvicinarsi a una lingua straniera – evidenzia l’assessore alla Cultura italiana, Giuliano Vettorato – il progetto Art Rus fa suo questo principio mettendo in rete diversi enti del territorio, ognuno con le sue specificità, per sostenere le nuove generazioni all’apertura e lo sviluppo di nuove competenze linguistiche”.
Tre laboratori culturali
I tre laboratori affrontano il tema del cosmo, in occasione del sessantesimo anniversario del primo volo di Gagarin nello spazio, dell’impressionismo Russo e del maestro Vasiliy Kandinsky in tre spazi culturali di Merano. La Mediateca, un luogo di scambio e di progetti che valorizzano il ruolo delle lingue nella cultura, si mette in rete con gli altri luoghi della città, dove è possibile approfondire le proprie passioni e apprendere nuovi modi di pensare e di parlare.
I prossimi due appuntamenti sono in programma sabato 26 giugno, alle ore 10, presso il Centro Russo Borodina e sabato 3 luglio, sempre alle 10, presso il Centro giovani Strike Up a Merano. Per informazioni ed iscrizioni: Info@strikeup.it (telefono 349-3089722/327-3290135).



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136