Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
 
Ad
Ad
 
Ad


Lampis nuovo direttore del Dipartimento cultura, ambiente ed energia in Alto Adige

mercoledì, 7 aprile 2021

Quando:
13 aprile 2021@15:45–16:45 Europe/Rome Fuso orario
2021-04-13T15:45:00+02:00
2021-04-13T16:45:00+02:00

Cambio al vertice nel Dipartimento cultura italiana, ambiente ed energia, guidato dall’assessore Giuliano Vettorato. Il nuovo direttore è Antonio Lampis, che succede a Roberto Ghizzi, il quale lascia l’incarico per andare in pensione. Laureatosi in giurisprudenza presso l’Università di Trento, Lampis è dipendente di ruolo della pubblica amministrazione da oltre 36 anni (dal 1983), dapprima nei ruoli della Presidenza del Consiglio dei ministri e della carriera prefettizia del Ministero dell’interno e dal 1997 al 2017 quale della Ripartizione cultura italiana della Provincia autonoma di Bolzano, incarico che ricopre nuovamente dal 1° settembre 2020.

Tra il 2017 e il 2020 è stato Direttore generale dei musei per il Ministero per i beni e le attività culturali , nel 2019 Lampis è stato membro della Commissione dei Sei e dei Dodici per l’attuazione della Statuto di autonomia. “Antonio Lampis è un dirigente di grandissima esperienza – sottolinea l’assessore Giuliano Vettorato – e porta con sé una grande rete di contatti maturati in tanti anni di lavoro sul territorio nazionale. Cultura e ambiente sono due settori strategici sul nostro territorio – continua Vettorato – con Lampis lavoreremo per accelerare il processo di utilizzo delle risorse del Recovery Fund in questi due ambiti strategici”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136