Ad
w

Ad
Ad
 
Ad


A Mezzocorona la 30° edizione di Solstizio d’estate

giovedì, 10 giugno 2021

Quando:
21 giugno 2021@14:45–15:45 Europe/Rome Fuso orario
2021-06-21T14:45:00+02:00
2021-06-21T15:45:00+02:00

Torna puntale il Solstizio d’Estate, festival indipendente di teatro, musica e danza della Piana Rotaliana. Quella che prenderà il via lunedì 21 giugno è un’edizione speciale, visto che quest’anno il festival festeggerà (con un anno di ritardo), il 30° anno di vita. 

Inevitabile guardare indietro, quindi, ripensare alla strada percorsa, al cammino intrapreso dal GAM (Gruppo Arte Mezzocorona), un’associazione culturale di volontariato, orgogliosa di poter vantare la totale e assoluta gratuità del suo operato: un festival indipendente, estraneo a qualsiasi circuito e caratterizzato dalla ferma volontà di portare il teatro fuori dal teatro e di offrire al suo pubblico spettacoli di qualità, capaci di intrattenere piacevolmente ma anche e soprattutto di essere strumento di approfondimento e riflessione (in 30 anni è sempre stata costante l’attenzione alle tematiche civili).

L’edizione di quest’anno sarà concentrata in una settimana (dal 21 al 27 giugno) e in un’unica location – come da tradizione all’aperto (il campo di Piazzale Leonardelli a Mezzocorona) -, per gestire al meglio gli aspetti logistici e garantire la sicurezza di tutti.

Cinque gli spettacoli in programma, due dei quali con artisti che arriveranno direttamente dalla Germania, che rappresentano le varie anime di Solstizio: fantasia, divertimento, rispetto di genere, attenzione alle tematiche ambientali, relazioni. Si partirà lunedì 21 giugno con uno spettacolo dedicato ai bambini, “I tre piccoli lupi e il grande maiale cattivo”, mentre il giorno successivo, martedì 22 giugno, approderà a Mezzocorona, direttamente da Friburgo, “Carnival di Transfiguro”, spettacolo senza parola ma che darà grande spazio alla fantasia e all’immaginazione. Si prosegue giovedì 24 giugno con il concerto del Riciclato Circo Musicale, gruppo di musicisti i cui strumenti sono interamente costruiti con materiali di recupero, mentre venerdì 25 giugno toccherà al teatro d’attore di Jacopo Maria Bicocchi e Mattia Fabris, impegnati con “(S)legati”. Appuntamento conclusivo, domenica 27 giugno, con il teatro civico-comico portato in scena da Rita Pelusio con “Eva. Diario di una costola”, spettacolo dedicato alla figura della donna.

Tutti gli spettacoli saranno gratuiti e si terranno presso il “Campo di Stont” di Mezzocorona (Piazzale Leonardelli, 22), con prenotazione obbligatoria.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136