Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Empatia in provetta: gli studenti dell'Artigianelli di Trento vincono il Premio Ciak Junior

Jesolo - "Empatia in provetta" degli studenti dell'Artigianelli vince il Premio Ciak Junior per il miglior soggetto. La consegna dei premi del XXXI Festival Televisivo Internazionale a Jesolo.


Nel corso di una cerimonia emozionante, caratterizzata dall’entusiasmo contagioso di centinaia di giovani presenti nell’auditorium Vivaldi, sono stati consegnati i Premi Ciak Junior ai 4 cortometraggi scritti e interpretati dagli studenti italiani, subito seguiti dalla consegna dei premi ai 4 film stranieri.


Grande soddisfazione per i ragazzi dell’Istituto Artigianelli di Trento, autori e interpreti di “Empatia in provetta”, che ha vinto il premio come Miglior Soggetto assegnato da una giuria di giornalisti, docenti universitari ed esperti di mondo dell’infanzia.

Un commento di Erika Bollettin, una delle giornaliste in giuria: “La tematica dell’empatia, del coinvolgimento tra i ragazzi, del superare barriere e timidezze adolescenziali è stata raccontata con semplicità ed efficacia”.


Il cortometraggio è stato realizzato dagli studenti del quarto anno insieme al Gruppo Alcuni, che collabora nel percorso di alta formazione IFTS di 'Cartoon Artist', promosso quest'ultimo dalla Provincia con Trentino Film Commission, Green Ink Animation, Gruppo Alcuni e Associazione Produttori Audiovisivi. "Empatia in provetta", che racconta della 'ri-scoperta' delle proprie emozioni dopo il lungo lockdown, sarà in onda su Canale 5 a luglio.


Premi Ciak Junior Italiani:


Miglior Film: "Buca la bolla", realizzato da un gruppo di ragazzi della Consulta Provinciale degli Studenti della provincia di Treviso, racconta la "bolla" di internet in cui molti ragazzi si ritrovano isolati quotidianamente, e il modo per provare a uscire da questa influenza;


Miglior Soggetto: "Empatia in provetta", realizzato con un gruppo di studenti dell’Istituto Artigianelli di Trento, racconta la riscoperta delle proprie emozioni dopo il lungo lockdown;


Miglior Gruppo di interpreti: i ragazzi interpreti di "Un viaggio nel tempo", della classe 1L della scuola P. N. Vaccina di Andria-BT, raccontano in che modo si possa provare a mettere in pratica, oggi, la parità di genere e la tutela del territorio;


Miglior interpretazione: ex-aequo Carola protagonista del film “Un viaggio nel tempo”, della scuola Vaccina di Andria-BT, e il capo bullo del film “Trasparente è un colore” girato con gli studenti del Gruppo Cinema dell’I.C. Marco Emilio Lepido di Reggio Emilia, che racconta il fenomeno sempre presente del bullismo a scuola.


Miglior Video Scolastico: "Riserva naturale Monte Rufeno", realizzato in autonomia dai ragazzi delle classi VI A e V A del Liceo Artistico “Livio Orazio Valentini” di Orvieto.

Ultimo aggiornamento: 28/05/2023 11:06:07
POTREBBE INTERESSARTI
Lo stadio di Carciato ospita il confronto con l’Anaune Val di Non
Nella sede del Coni la cerimonia: l'elenco dei "rappresentanti" della provincia a Parigi 2024
Sono in corso accertamenti per chiarire le cause
Mondiali della Vela Giovanile sul Garda per 418 velisti da 70 nazioni
Doppia seduta di allenamento domani sul campo di Carciato a Dimaro Folgarida
ULTIME NOTIZIE
Risultati e classifiche della manifestazione "alla ceca"