Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad
 
Ad


Valle Camonica: droga e aggressione sulla moglie, arrestato dai carabinieri

domenica, 6 giugno 2021

Darfo Boario Terme – In Valle Camonica, sotto l’uso di droga aggredisce la moglie e viene arrestato dai carabinieri.

VIOLENZA E DROGA
Una nuova storia di violenza su una donna finisce al centro dell’indagine portata avanti dai militari della Compagnia di Breno.

Un cittadino straniero di 35 anni è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Darfo Boario Terme con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali nei confronti della moglie. I militari sono intervenuti nel cuore della notte a casa della donna, anche lei straniera, che era stata picchiata dal marito.

L’uomo, che aveva fatto uso di droga, senza un ragionevole motivo l’aveva chiusa in stanza, aggredendola sia fisicamente che verbalmente, il tutto avvenuto davanti agli occhi di un minore di pochi anni. A chiamare i soccorsi e ad allertare i Carabinieri sono stati gli stessi familiari del 35enne, stanchi dei suoi comportamenti violenti e irascibili, sempre dovuti all’assunzione di stupefacenti. La vittima, palesemente scossa e impaurita, è stata accompagnata in ospedale per essere visitata. Ai militari ha denunciato che non era la prima volta che veniva picchiata. E tali comportamenti stavano diventando troppo frequenti nelle ultime settimane.

Durante l’intervento, i militari hanno sequestrato allo straniero un sacchettino contenente 5 grammi di cocaina. Al termine degli accertamenti è stato tratto in arresto per maltrattamenti e lesioni personali, aggravate dalla relazione sentimentale con la vittima. Il Giudice del Tribunale di Brescia ha convalidato la misura e ha disposto nei suoi confronti la custodia cautelare in carcere.




© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136