Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Devis e Gianluca, esordio a Moena e Pinzolo: due nuovi preti in Trentino

Pinzolo - La Chiesa di Trento avrà sabato 12 settembre il dono di due nuovi sacerdoti: alle 15 in Cattedrale è in programma l’ordinazione presbiterale di Devis Bamhakl, di Moena e Gianluca Leone, entrambi 48enni, giunti al termine degli anni di formazione nel Seminario diocesano di Trento.

Due vocazioni adulte, dopo percorsi professionali molto diversi: Devis è un ex poliziotto; Gianluca, laurea in pedagogia, ha lavorato nel sociale e come docente.


tisi patImporrà loro le mani l’arcivescovo di Trento Lauro Tisi, nella Santa Messa slittata da giugno a causa dell'emergenza, che impone comunque accessi limitati in Duomo. Anche per questo l’ordinazione sarà trasmessa in diretta da Telepace Trento (canale 601) e in streaming sul portale diocesano e sul sito web di Vita Trentina.


I due novelli preti celebreranno quindi le loro prime Sante Messe nella giornata di domenica 13 settembre: Devis nella parrocchiale di San Vigilio a Moena e Gianluca nella chiesa di San Lorenzo a Pinzolo.


Ultimo aggiornamento: 09/09/2020 00:24:32
POTREBBE INTERESSARTI
La denuncia di Dario Balotta, responsabile trasporti di Europa Verde
A livello nazionale 110mila indagini a contrasto degli illeciti economici finanziari
Trissino (Vicenza) - Il nuovo Campione Italiano Under 23 di ciclismo su strada è Edoardo Zamperini, che taglia il...
ULTIME NOTIZIE
Bormio (Sondrio) - E' tornata la neve al Passo dello Stelvio, l'abbassamento della temperatura, dopo il primo caldo...
Sconfitto Hurkacz in finale e primo titolo su erba
Insieme a Debora Fancoli il driver tiranese sbaraglia la concorrenza