Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Sport e inclusione: il Baskin entra nelle scuole della provincia di Sondrio

Sondrio - Sport e inclusione: il Baskin entra nelle scuole della provincia di Sondrio. Oggi la consegna delle speciali carrozzine per giocare: alle 11, nella Sala riunioni dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Sondrio (in via Donegani, 5) verrà effettuata la consegna simbolica di 4 carrozzine speciali per gioco del Baskin. Si tratta di una nuova attività sportiva che si ispira al basket ma ha caratteristiche particolari ed innovative. È stato concepito per permettere a giovani normodotati e ai giovani diversamente abili di giocare nella stessa squadra: un modo per mettere in discussione la rigida struttura degli sport ufficiali.

Tale proposta, portata all’interno delle scuole della provincia, diventa un vero e proprio “laboratorio di inclusione”.


Le carrozzine (che sono state gentilmente offerte in comodato d’uso gratuito da parte dell’azienda C2 Group di Cremona) saranno consegnate all’Istituto Comprensivo “Paesi Orobici” e all’Istituto Superiore “Besta-Fossati” di Sondrio, a disposizione dei ragazzi.


Nel corso della mattinata di domani sarà presente il responsabile dell’iniziativa, professor Michele Perna dell’Istituto Superiore “Torriani” di Cremona, che illustrerà il progetto. Nel pomeriggio, a partire dalle ore 14, si terrà un momento di formazione per il corretto utilizzo di questi strumenti presso il Palazzetto “Palascieschi”di via Aldo Moro a Sondrio.


"Sono molto felice di questa costante collaborazione con le scuole di Cremona che continua ad essere una Provincia che ho molto a cuore e ringrazio chi ha permesso di dar vita a un progetto che sono certo favorirà i processi di inclusione all’interno della scuola tramite l’attività sportiva – dichiara il Dirigente Ust, Fabio Molinari –. Il tema dell’inclusione è di estrema importanza e il Baskin rappresenta uno strumento importante per i nostri ragazzi poiché contribuisce ad aumentare la fiducia in se stessi, a sviluppare le abilità psicomotorie e quelle di interazione fra i compagni e con gli adulti".

Ultimo aggiornamento: 24/02/2022 00:00:50
POTREBBE INTERESSARTI
Insieme a Debora Fancoli il driver tiranese sbaraglia la concorrenza
ULTIME NOTIZIE
Trissino (Vicenza) - Il nuovo Campione Italiano Under 23 di ciclismo su strada è Edoardo Zamperini, che taglia il...
Sul posto tecnici Anas, vigili del fuoco e forze dell'ordine