Ad
a
Ad
Ad
a
Ad


Sci, emozioni e appuntamenti sulle montagne dell’Engadina e di St. Moritz

domenica, 12 febbraio 2023

St. Moritz – Neve, una passione per sportivi e amanti delle montagne invernali. Iniziative per grandi e piccoli per trascorrere giornate tra le montagne dell’Engadina e di St. Moritz.

Muottas Muragl 2454m
Muottas Muragl è senz’alcun dubbio il punto panoramico più affascinato per ammirare i laghi dell’Alta Engadina. È raggiungibile con la storica funicolare costruita per uso turistico tra il 1905 e il 1907 e ristrutturata più volte negli anni, che risale lentamente i 700 m di dislivello, dalla stazione a valle Punt Muragl. La vista qui sopra toglie semplicemente il fiato! Dopo aver scattato una foto panoramica indimenticabile, questo è il punto di partenza per tante esperienze sulla neve, ma anche il punto di arrivo per un bell’aperitivo, un thè o una cioccolata calda – o infine anche il MUONTAIN DININGE – durante uno dei tramonti più belli della Svizzera. Da qui si può:

* fare una camminata nella neve sul sentiero dei filosofi – Philosophenweg – per “contemplare in silenzio“

È questa una delle più belle escursioni sulla neve d’inverno che si possono fare in Engadina. Lo scricchiolio della neve sotto i piedi qui è l’unico suono che si sente. Tutto intorno regna il silenzio e si vive un sogno in bianco, con il panorama a 360 gradi e le cime delle montagne innevate.

I tre percorsi circolari di diverse lunghezze – che vanno da 2,8 a 7,5 chilometri e durano tra i 45 minuti alle 3 ore – invitano a vagare con la mente. Sul sentiero si trovano dieci segnavia che riportano frasi di importanti filosofi e poeti che invitano i passanti a pensare alle cose essenziali della vita. I sentieri dei filosofi vengono battuti di fresco ogni giorno. Chi ha bisogno di una pausa, può sedersi su una delle panche di legno lungo il percorso ed avvolgersi in una calda coperta di lana per poi proseguire.

A fine percorso ci si può rilassare sulla terrazza del ristorante del ROMANTIK HOTEL MUOTTAS MURAGL, prima di scendere nuovamente a valle con la funicolare. Per info: https://www.mountains.ch/en/Mountain-adventure/Winter/WinterHiking#Winter%20hiking%20Muottas%20Muragl Per sapere se il percorso è agibile, si raccomanda la visita della mappa interattiva

* fare una ciaspolata sulla montanga amata dall’artista della luce Segantini
Per godere in pace e tranquillità della vista più bella dell’Engadina – tanto amata anche per la sua particolare luce da Segantini che qui vicino sullo Schafsberg realizzò la sua ultima opera – basta fare qualche passo con le racchette da neve. Anche i principianti possono avventurarsi in tutta sicurezza lungo il sentiero per racchette da neve MUOTTAS MURAGL lungo 3,5 chilometri. Il percorso è ben segnalato. All’inizio si snoda lungo il Philosophenweg – il “sentiero dei filosofi” che è il sentiero escursionistico invernale – per seguire nella Val Champagna per raggiungere infine l’altopiano di Plaun dals Müls. Da qui si può ammirare a sudest il massiccio dei ghiacciai del gruppo Bernina e a sudovest i laghi ghiacciati dell’Alta Engadina, prima di ritornare al Bar del ROMANTIK HOTEL MUOTTAS MURAGL e alla funicolare per scendere nuovamente a valle. Per info,  Per sapere se il percorso è agibile, si raccomanda la visita della mappa interattiva

* scendere sulla pazzesca pista da slittino, la più veloce dell’Engadina

Gli amanti di questo sport possono avventurarsi lungo la pista più veloce di slittino della regione che collega MUOTTAS MURAGL alla stazione a valle Punt Muragl, scendendo in poco tempo un dislivello di oltre 700m su un tracciato lungo 4,2 chilometri. Poiché la pista è tecnica e ripida, raccomandiamo la discesa solo agli adulti e a ragazzi esperti, muniti di casco e scarpe con un ottimo profilo. Per il noleggio dell’attrezzatura ci si può rivolgere sia alla stazione a valle che alla stazione in cima, al personale addetto. Questa pista è aperta in presenza di neve abbondante. Si può controllare lo stato di apertura in tempo reale su questo link

Diavolezza 2978m
La piattaforma Diavolezza 2978m offre un vero e proprio “scenario alpino da favola” tra i più belli al mondo, con vista sulla catena montuosa più alta delle Alpi Sudorientali. In Italia è più conosciuta come catena montuosa e dei ghiacciai, il massiccio del Bernina. Chi – da vicino – posa lo sguardo appunto sul paesaggio che spazia dal Piz Palù (3901m) al Piz Bernina (4049m) riconosce subito che l’affermazione non è affatto esagerata.

Chi ama l’inverno e i paesaggi belli parte è questa una meta ideale per vivere un’esperienza straordinaria in Engadina in Svizzera, sulle rotte anche del Trenino Rosso del Bernina, patrimonio dell’UNESCO oltre anche in auto sulle belle strade di montagna dell’Engadina. Per chi arriva da sud da Tirano trova subito dopo il Passo del Bernina il parcheggio vicino alla stazione ferroviaria BERNINADIAVOLEZZA. Chi arriva invece da ovest da Maloja e St. Moritz, qualche chilometro dopo Pontresina trova la Stazione a Valle della funivia.

* fare semplicemente una gita per ammirare da vicino lo scenario alpino dei ghiacciai più bello della Svizzera

Per gli amanti delle gite e del dolce far niente – risalendo la montagna con tutta comodità con la funivia – qui sopra sulla Diavolezza 2978m i visitatori possono pranzare o fare merenda al RISTORANTE BELLAVISTA presso la stazione in vetta. C’è la saletta del CENTRO VR – 360˚ MOUNTAIN MOVIE dove possono essere “vissute” queste montagne nevose “in modo virtuale” – comodamente seduti su una sedia – nelle vesti di sciatore, scialpinista, freerider o freestyler. Oppure queste magnifiche montagne possono essere osservate sulla piattaforma panoramica – il terrazzo enorme davanti al ristorante – attraverso l’uso – sempre gratuito – del TELESCOPIO ST VISTA di SWAROVSKI OPTIK. Per prenotazioni T +41 (0)81 839 39 00 – E-mail berghaus@diavolezza.ch – e per maggiori info

* fare un bagno nella vasca idromassaggio-jacuzzi “con vista”, circondati dalla neve
Sul terrazzo del BERGHAUS/RIFUGIO DIAVOLEZZA si trova un po’ in disparte dal viavai una vasca idromassaggio-jacuzzi. Immergendovisi, i visitatori possono fare un bagno nell’acqua spumeggiante alla piacevole temperatura di 41 gradi e ammirare nel contempo in maniera insolita il panorama innevato oltre a scattare tante immagini e fare video per poi “postarli” sui vari canali social media. È richiesta la prenotazione e la durata del servizio è di un’ora per un massimo di quattro persone. Nel prezzo sono inclusi l’uso dell’accappatoio e le ciabatte.

* per gli amanti dello scialpinismo: allenarsi sulla pista DIAVOLEZZA nr. 2 è aperta ogni venerdì sera
La DIAVOLEZZA si presta anche alla perfezione come terreno d’allenamento per gli sciatori-escursionisti. La pista DIAVOLEZZA nr. 2 è aperta ogni venerdì sera fino al 7 aprile 2023, dalle ore 17:00 alle ore 21:00. Il suo utilizzo è gratuito e termina esattamente alle ore 21:00, ora in cui rientrano in servizio i mezzi battipista – i gatti delle nevi – che poi prepareranno nuovamente in solitaria e in tutta sicurezza la pista per il giorno dopo. Le salite e discese avvengono naturalmente a proprio rischio e pericolo! Per ulteriori info

Corviglia 2486m – 3056m
Sulla montagna di St. Moritz – che si raggiunge da St. Moritz Bad con la funivia Signalbahn e da St. Moritz Dorf con le funicolari fino a raggiungere Chantarella a 2486m – regna la vita da jet set. Un altro accesso della montagna è garantito dalla vicina Celerina per raggiungere le piste e i ristoranti su Marguns, che è anche il posto ideale per una gita in famiglia.

* “Lunch & Dance“ – il Party con DJ ogni sabato nel WHITE MARMOT fino a marzo
Scendere in pista da ballo con gli scarponi all’interno del ristorante esclusivo WHITE MARMOT con i suoi divani verdi e rosa, oppure sul bellissimo terrazzo sotto il murales della “marmotta bianca” realizzato da un’artista svizzero e godersi nel BAR ROSA un cocktail o un calice di vino pregiato… qui tutto è possibile ed esclusivo! Il party “LUNCH & DANCE” si tiene nei sabati di febbraio e anche nel primo sabato di marzo. Festeggia con bevande, buon cibo e gran bella musica dal vivo con i vari DJ. Per prenotazioni per il pranzo e maggiori info

* fare una camminata facile sulla neve adatta a tutta la famiglia – da CORVIGLIA-CHANTARELLA 2486m a MARGUNS 2278m
Questo sentiero escursionistico invernale Nr. 51 parte dalla stazione a monte CORVIGLIA-CHANTARELLA che è facilmente raggiungibile con le funicolari da St. Moritz Dorf. Adatto a tutta la famiglia, pochi metri dopo la partenza ci si lascia alle spalle il
comprensorio sciistico e ci si ritrova presto in un magnifico paesaggio invernale. Il sentiero lungo 3 chilometri – con un dislivello di appena 200 m – si snoda per lo più in leggera discesa e sale leggermente alla fine. La piacevole escursione dura circa un’ora. Al termine della passeggiata sulla neve agli escursionisti spetta un meritato ristoro al RISTORANTE MARGUNS e poi la seggiovia per ritornare al punto di partenza.  L’apertura del sentiero può essere controllata sempre in tempo reale su questa mappa

Corvatsch 3303m
* fare una ciaspolata sul LAKE TRAIL FURTSCHELLAS
Un itinerario con le ciaspole molto bello si trova al FURTSCHELLAS, al di sopra del paesaggio lacustre engadinese. La partenza si trova accanto alla stazione intermedia FURTSCHELLAS (2312m) che si raggiunge, partendo con l’impianto dalla stazione a valle a Furtschellas/SILS. Il percorso – lungo 3,8 km con la durata di 2 ore e un dislivello di 217 m – è ben segnalato con dei pali color rosa; dopo una salita ripida, conduce poi attraverso una zona pianeggiante molto bella fino all’USTARIA RABGIUSA (2440m). Una volta rinvigoriti, si riparte affrontando una breve salita per poi riscendere – con tutta comodità con l’impianto – a valle. Per info ed eventuale noleggio ciaspole

* camminare in salita da SILS al FURTSCHELLAS e sostare alla KUHSTALL – un’ex stalla di alpeggio oggi trasformata in ristorante Mentre gli sciatori e snowboarder raggiungono questo grazioso posto sugli sci lungo la discesa a valle verso Sils di giorno, gli amanti delle camminate percorrono un sentiero escursionistico invernale per circa 35 minuti, sia di giorno che di notte. Sopra il paese di FURTSCHELLAS/SILS si trova il KUHSTALL – che tradotto dal tedesco significa letteralmente “stalla delle mucche” – che in passato fu una stalla di un alpeggio negli anni trasformata ingegnosamente in un moderno RISTORANTE in stile rustico. Vengono offerti buoni piatti regionali. Sull’ampio terrazzo davanti al ristorante nelle giornate di sole vengono organizzate anche delle belle grigliate. Se si decide di raggiungere l’alpeggio invece a piedi la sera, le lanterne posizionate lungo il tragitto illuminano il cammino. E infine per i meno sportivi c’è il Pistenbully/gatto delle nevi che entra in azione, se richiesto al momento della prenotazione. Questo trasporta gruppi di 16 persone e il suo costo è di 12,5 CHF a persona.

Trasporti

Da anni le società Engadin St. Moritz Mountains AG www.mountains.ch , Corvatsch AG e Diavolezza Lagalb AG www.corvatsch-diavolezza.ch promuovono congiuntamente la propria offerta che racchiude tutti gli impianti di risalita della regione dell’Engadina e di St. Moritz in Svizzera, singolari strutture alberghiere/rifugi in quota e a valle, numerose realtà gastronomiche ed esperienze sportive oltre che straordinarie. Questo è un inverno insolitamente caldo e con poca neve sulle Alpi, si sa. Esistono tuttavia luoghi in alta quota dove è possibile fare esperienze immersi nel paesaggio innevato bianco. Ecco l’elenco di alcune attività da praticare sulle montagne della vicina Engadina in Svizzera.

Come arrivare in Engadina dall’Italia:
Da Milano (3 ore e 30 min) via Lecco (2 ore / 120 km) e via Chiavenna in Valtellina, oltrepassando il confine della Svizzera e il Passo Maloja si giunge al paese Maloja e agli splendidi laghi in quota dell’Alta Engadina. Proseguendo si raggiungono

– a Sils gli impianti di risalita per Furtschellas/Corvatsch,
– a Surlej/Silvaplana gli impianti di risalita per il Corvatsch,
– a St. Moritz Bad e St. Moritz Dorf gli impianti di risalita per Corviglia
– a Celerina gli impianti di risalita per Marguns/Corviglia
– tra Celerina e Pontresina la cremagliera per Muottas Muragl, e infine dopo la località Pontresina e prima del passo del Bernina, le stazioni a valle delle funivie per Diavolezza e Lagalb.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136