Ad
a
Ad
Ad


Medici in tirocinio, la Lombardia alza il limite: da 650 a 1150 pazienti

giovedì, 23 giugno 2022

Brescia – Medici in tirocinio alzato limite degli assistiti: da 650 a 1150 pazienti per rispondere alle richieste dei territori. “Per far fronte alla carenza dei medici di base Regione Lombardia ha alzato da 650 a 1150 il limite di assistiti, un aumento di oltre il 70% che permetterà di avere circa la metà del numero massimo di utenti consentiti ai medici di famiglia”, così Floriano Massardi, consigliere regionale e vicecapogruppo della Lega, in merito al documento della direzione regionale welfare che recepisce la legge 52 del maggio scorso sui tirocinanti.

Come precisato dall’Assessorato al welfare i nuovi medici dovranno sempre poter contare su un collega senior di riferimento. La strategia consentirà di rispondere, anche se parzialmente, alle richieste dei territori sui medici base, che – ricorda Massardi – è un problema nazionale al quale Regione Lombardia da tempo chiede una soluzione”.
“Bene quindi questa nuova azione di Regione Lombardia come l’apertura, fino al prossimo 15 luglio, di 990 posti per i nuovi medici in attesa dello svolgimento dei nuovi corsi per sopperire a questo grave problema, in attesa di indicazioni dal Governo centrale”, conclude Massardi.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136