Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-
Lunedì, 18 settembre 2023

Darfo Boario: intesa sul centro per l'impiego e politiche attive lavoro

Darfo Boario Terme (Brescia) - È stato approvato lo schema di convenzione tra Regione Lombardia, Provincia di Brescia e Comune di Darfo Boario Terme per dotare il Centro per l’Impiego di Breno di una nuova sede distaccata nel comune di Darfo, in attuazione del piano di potenziamento dei Centri per l’Impiego e delle politiche attive del lavoro.


“Questo centro - ha dichiarato l’Assessore al Lavoro di Regione Lombardia, Simona Tironi - diventerà un punto di riferimento non solo per la comunità di Darfo, ma per l’intera Valle Camonica, una valle fondamentale per la nostra provincia. Che sia un vero supporto per il territorio, i comuni, le comunità montane, poiché sarà in grado di offrire supporto e risorse a coloro che cercano opportunità lavorative. Con l’apertura di questo nuovo Centro per l’Impiego vogliamo offrire un servizio completo e di qualità a tutti i cittadini che cercano opportunità lavorative e alle aziende che cercano personale qualificato. Il nostro obiettivo è diventare un partner affidabile per tutti i cittadini e le aziende del territorio, contribuendo così al progresso socio-economico della nostra comunità".
"Il Programma del mio assessorato - prosegue - si fonda sulla centralità della persona nella sua capacità di essere protagonista delle scelte formative e professionali". "Per questo motivo - ha concluso Tironi - abbiamo l’obiettivo di mettere a disposizione dei cittadini lombardi un ampio quadro di misure personalizzate in grado di accompagnare tutte le fasi della vita, anche valorizzando e sostenendo i cambiamenti che tecnologie e aspettative del tessuto economico introducono".


"La nuova sede distaccata del Centro per l’Impiego di Breno - ha dichiarato il Presidente della Provincia di Brescia, Emanuele Moraschini - rappresenta un nuovo strumento al servizio dei cittadini camuni. Avere un nuovo Centro per l’Impiego significa avere più supporto nella ricerca attiva del lavoro e quindi più possibilità di rimanere sul territorio". "Questa convenzione inoltre - ha concluso Moraschini - è uno dei tanti esempi di quanto sia importante il dialogo costruttivo tra Enti e di quanto il lavoro di squadra può produrre un reale beneficio per le nostre comunità".


La nuova sede sorgerà in un’area ubicata tra via Valeriana, via Alabarde e via Gaioni, nel complesso comunemente denominato “Ex Consolata”.

L'intervento prevede, in questa fase, la riqualificazione del fronte sud con la costruzione di un nuovo manufatto architettonico, come processo di riqualificazione dell'esistente. Qui si individueranno gli spazi per la nuova sede del Centro per l’Impiego e di un’area di incontro (job cafè). Lo sviluppo planimetrico è pari a circa 500 metri quadri su due livelli.


"Grazie alla nuova sede - ha affermato il Consigliere delegato alle Politiche del lavoro e Centri per l’Impiego, Roberto Bondio - sarà possibile aumentare il numero di operatori presenti sul territorio, che passerà dai 4 attuali a 8. Il Centro verrà dotato di postazioni di lavoro congrue e nuovi spazi per l’accoglienza dei cittadini, assicurando così il miglior assetto logistico per l’erogazione di tutte i servizi previsti. Si tratta di un intervento importante che consente di rafforzare le politiche per il lavoro, garantendo a tutte le cittadine e a tutti i cittadini un’ampia gamma di opportunità ai più elevati standard qualitativi".


Attraverso tale convenzione, la Provincia di Brescia, al fine di consentire il raggiungimento degli obiettivi dell’intervento, si impegna alla realizzazione e all’adeguamento degli spazi messi a disposizione dal Comune di Darfo Boario Terme. La Provincia si impegna inoltre, avvalendosi della propria Centrale di committenza, a curare lo svolgimento della procedura di evidenza pubblica per l’affidamento dei lavori.


"Sin dal nostro insediamento - ha dichiarato il sindaco di Darfo Boario Terme, Dario Colossi - la nostra Amministrazione ha fortemente voluto questa sede, che non è una semplice opera pubblica, ma un vero e proprio strumento per l’incontro territoriale tra la domanda e l’offerta di lavoro. Un fattore determinante in una “città a trazione integrale” (ed in un territorio ) nei quali agricoltura, industria e artigianato, commercio-formazione-servizi e turismo necessitano di un salto di qualità, per potersi confrontare con successo nella difficile competizione imprenditoriale tra territori del Nord Italia. Anche la collocazione del Centro per l’impiego non è casuale: la nuova e avveniristica struttura nasce all’interno di un polo scolastico di formazione professionale ed in un punto strategico della città, prevedendo un job cafè, affinchè i cittadini della bassa Valle Camonica possano avere non solo uffici dedicati per la ricerca di un’occupazione, ma anche un luogo d’incontro e di scambio di competenze e informazioni tra studenti, all’interno delle nuove e sempre più fluide e specializzate dinamiche del lavoro". "Ringrazio - ha concluso Colossi - il neo Assessore Regionale alle politiche del Lavoro Simona Tironi e il Presidente della Provincia Emanuele Moraschini che hanno sposato sin da subito la filosofia e il progetto. Quando gli enti dialogano si producono sempre buone soluzioni per i cittadini".


I lavori, dal valore complessivo di 2 milioni e 200mila euro, di cui un milione e 800mila euro provenienti da fondi regionali e 400 mila a carico del Comune di Darfo Boario, inizieranno entro marzo 2024 e termineranno entro settembre 2025.

Ultimo aggiornamento: 18/09/2023 18:46:26
POTREBBE INTERESSARTI
Verrà utilizzato in Trentino Alto Adige e Triveneto
Desenzano dle Garda (Brescia) - L’ospedale di Desenzano ha recentemente aumentato l'offerta specialistica aprendo un...
Contà (Trento) - Si è tenuta nella sede municipale di Cunevo, una delle frazioni assieme a Terres e Flavon del Comune di...
ULTIME NOTIZIE
Livigno – Dopo Flora, fresca di riconferma del titolo Mondiale Junior di Big Air, vinto poche settimane fa proprio sulle...
Trento - "Carcere di Trento: a fare le spese del naufragio del progetto è il personale, Si verificano ormai con...
Egna (Bolzano) - Le autorità competenti del Land Tirolo e delle Province Autonome di Trento e Bolzano hanno diffuso i...