Ad
Ad


Covid, l’avviso del CEO di Moderna: “Calo dell’efficacia dei vaccini con la variante Omicron, servirà qualche mese per i nuovi”

martedì, 30 novembre 2021

Roma – Nonostante non ci siano evidenze sulla maggiore pericolosità della variante Covid Omicron, scoperta in Sudafrica, tutto il mondo è in subbuglio temendo di tornare alla situazione del 2020. I mercati crollano dopo le parole del CEO di Moderna, Stéphane Bancel, che prevede un “calo sostanziale” dell’efficacia degli attuali vaccini contro la variante Omicron del Covid mentre serviranno dei mesi per mettere a punto nuovi vaccini efficaci.

“Penso che in nessun modo l’efficacia possa essere la stessa che abbiamo avuto con la Delta”, ha detto Bancel in un’intervista al sito del Financial Times.

Per Bancel è prevedibile “un calo sostanziale” dell’efficacia dei vecchi vaccini: “non so dire di quanto perché dobbiamo aspettare i dati. Ma tutti gli scienziati con cui ho parlato dicono che ‘non sarà buono'”.

“Moderna e Pfizer non possono produrre miliardi di dosi la prossima settima, è matematicamente impossibile. Ma possiamo avere i miliardi di dosi entro l’estate? Sicuro”, ha detto Bancel prevedendo che Moderna possa produrre 2-3 miliardi di dosi nel 2022.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136