Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Costituita la sezione provinciale di Sondrio dell’UNIMRI

sabato, 20 febbraio 2021

Sondrio – In Valtellina è stata costituita la Sezione provinciale di Sondrio dell’UNIMRI (Unione Nazionale Insigniti al Merito della Repubblica Italiana) con delegato provinciale il cavaliere Lino Locatelli. 

L’UNIMRI (Unione Nazionale Insigniti al Merito della Repubblica Italiana) è un’Associazione democratica, in cui tutti gli Associati hanno pari dignità, pari diritti e pari opportunità, a prescindere dalla carica sociale rivestita. E’ nata per riunire gli insigniti al Merito della Repubblica Italiana in una grande famiglia e per divulgare non solo i valori fondamentali dell’animo umano, quali l’onestà, l’umiltà, la dignità, l’onore e il rispetto per tutto il creato ma anche e soprattutto l’amore per il prossimo.

“Nel nostro cuore – si legge nell’atto costitutivo –  è sempre presente il desiderio di servire e diventare portatori sani di buona educazione, perché dalla buona educazione scaturisce il rispetto, scrigno di tutti quei valori che contraddistinguono una persona per bene. Noi vorremmo essere d’esempio ai giovani e ai meno giovani, nell’anteporre il rispetto come prima regola di vita nel comportamento di ogni giorno. Il rispetto per chiunque, donne, bambini, anziani, chiunque ci stia di fronte, perché qualsiasi essere umano è degno del nostro rispetto, in particolar modo chi non ha rispetto nei nostri confronti, perché è da loro che bisogna cominciare la nostra opera, nell’essere d’esempio, proprio in quelle situazioni avverse o conflittuali, in quanto è proprio in quei momenti che la differenza di spessore va applicata”.

Il motto dei soci UNIMRI “Acta non verba” (Fatti non parole), secondo ilo cavaliere Lino Locatelli “non è uno slogan ma il nostro modo di vivere”.

Dopo cinque anni dalla sua costituzione l’Associazione è presente in quasi tutte le regioni d’Italia e adesso approda anche a Sondrio. Continuando ad iscrivere esclusivamente Insigniti dell’OMRI, nei cinque livelli di appartenenza, e portando la sua opera di solidarietà umana nei limiti delle sue possibilità.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136