Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Stop ai cinghiali, il Comune di Edolo avvia la campagna: i dettagli

giovedì, 10 ottobre 2019

Edolo – Stop alla proliferazione dei cinghiali. L’Amministrazione comunale di Edolo (Brescia) ha avviato una serie di iniziative per fotografare al situazione e arrivare ad un censimento dei danni. “Il nostro obiettivo – afferma il sindaco di Edolo, Luca Masneri – è avere un dato sui danni subiti dai cittadini e avviare un confronto con Regione Lombardia e Provincia di Brescia per trovare una soluzione”. Il primo cittadino di Edolo avanzerà anche la richiesta di stato di calamità naturale. “Ciò che stiamo osservando in questi mesi – precisa Masneri – è una situazione pesantissima e non possiamo rimanere fermi”.

Luca MasneriAl fine di mappare i danni causati dai cinghiali e di predisporre un piano di eradicazione definitiva degli stessi, da lunedì 21 ottobre (fino al 21 novembre) sarà disponibile presso il Comune di Edolo, settore manutentivo, l’apposita modulistica necessaria ad avviare una mappatura dettagliata dei danni causati alle proprietà private. I cittadini possono prendere contatto con il funzionario dell’ufficio (numero 0364 773037) che darà informazioni e li aiuterà nella compilazione della modulistica.

“Una volta conclude la mappatura – sostiene Luca Masneri (nella foto) - coinvolgeremo tutti gli enti preposti al fine di concordare azioni efficaci e risolutive”.

 



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136