Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Sonico: scatta l’allarme, nella notte evacuata la frazione Rino

lunedì, 6 agosto 2018

Sonico – Evacuate 250 persone dalla frazione Rino di Sonico (Brescia). Nella serata di ieri è scattato l’allarme e c’è stata grande mobilitazione per tutta la notte. Sul posto sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco del distaccamenti di Edolo, i colleghi di Ponte di Legno e Darfo Boario Terme che assieme al gruppo di Protezione Civile di Sonico e gli amministratori locali hanno lavorato fino all’alba per l’evacuazione delle famiglie. Il sistema realizzato dopo le alluvioni degli scorsi anni prevede che, quando si arriva alla soglia di guardia, ossia il preallarme, scatti il segnale che avvisa la popolazione di lasciare le abitazioni per il rischio frane.vigili del fuoco intervento

Nella notte i vigili del fuoco dei distaccamenti di Edolo, Ponte di Legno e Darfo Boario e i volontari di Protezione civile hanno lavorato per aiutare le famiglie della frazione di Sonico nell’evacuazione. E’ stata costituita in municipio l’unità di crisi e oggi sarà effettuato un sopralluogo da parte di tecnici e geologi.

Sonico frazione Rino 1

Quattro anni fa, nella notte tra il 4 e 5 agosto, a Sonico era esondava il torrente Re e il gran lavoro svolto da vigili del fuoco, protezione civile e dagli stessi abitanti hanno portato a superare quella fase in poche settimane.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136