Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Comunità Montane lombarde: da Regione 10,5 milioni per sostenere i servizi erogati. I fondi zona per zona

venerdì, 24 gennaio 2020

Breno – Uno stanziamento di 10,5 milioni di euro per sostenere le attività per il 2020 delle 23 comunità montane lombarde. Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore agli Enti locali, Montagna e Piccoli Comuni, Massimo Sertori.

Risorse per funzioni e esigenze territoriali
Comunità Montana Valle Camonica - Breno - Gdv“Con questo provvedimento – ha spiega Sertori – abbiamo confermato lo stesso contributo messo a disposizione dalla Regione lo scorso anno e definito il riparto del finanziamento per l’anno corrente ad ogni singola comunità montana, tenendo conto delle esigenze territoriali alle quali le Comunità devono far fronte”.

Interventi per sviluppo e tutela montagna
“Si tratta di importanti risorse – ha continuato l’assessore – che permetteranno di erogare i servizi conferiti dalla Regione Lombardia e di attuare interventi a favore dei territori montani e del loro sviluppo sostenibile. É prevista l’assegnazione di una prima parte del contributo, pari a 8,4 milioni ed un successivo saldo di 2,1 milioni che verrà erogato entro il mese di novembre 2020. Nonostante i continui tagli praticati dal Governo centrale, l’attenzione di Regione Lombardia verso le nostre montagne viene riaffermata garantendo risorse per la manutenzione territoriale e attenuare il fenomeno dello spopolamento non snaturando le caratteristiche, obiettivi prioritari delle politiche regionali per le nostre montagne”.

Il presidente delle Comunità montane lombarde: dalla Regione attenzione costante
“Ringrazio Regione Lombardia per la costante attenzione verso le criticità dei territori montani. Grazie a queste risorse – ha commentato il presidente Tiziano Maffezzini – le Comunità montane potranno portare avanti politiche di sviluppo e di salvaguardia del territorio e delle comunità che lo abitano”.

Le Comunità montane beneficiarie e gli importi destinati:

Comunità montana dell’Oltrepo pavese: 442.977 euro
Comunità montana Parco Alto Garda bresciano: 333.518 euro
Comunità montana di Valle Sabbia: 454.973 euro
Comunità montana della Valle Trompia: 459.022 euro
Comunità montana di Valle Camonica: 782.608
Comunità montana del Sebino bresciano: 258.780 euro
Comunità montana dei Laghi Bergamaschi: 662.241 euro
Comunità montana Valle Seriana: 770.726 euro
Comunità montana di Scalve: 316.319 euro
Comunità montana Valle Brembana: 531.047 euro
Comunità montana valle Imagna: 220.524 euro
Comunità montana Lario orientale ‐ Valle Sanmartino: 434.805 euro
Comunità montana Valsassina Valvarrone Vald’esino e riviera: 373.311 euro
Comunità montana Triangolo Lariano: 368.110 euro
Comunità montana Lario intelvese: 258.003 euro
Comunità montana Valli del Lario e del Ceresio: 554.039 euro
Comunità montana Alta Valtellina: 584.616 euro
Comunità montana Valtellina di Tirano: 381.020 euro
Comunità montana Valtellina di Sondrio: 545.621 euro
Comunità montana Valtellina di Morbegno: 415.551 euro
Comunità montana della Valchiavenna: 445.265 euro
Comunità montana del Piambello: 403.038 euro
Comunità montana Valli del Verbano: 503.886 euro.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136