Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Pejo: Ciaspole e sci alpinismo, doppio evento nel Parco nazionale dello Stelvio sotto le stelle

lunedì, 18 febbraio 2019

Pejo - “Ai piedi del Vioz” e “Pejo de Not”. Ovvero: due modi per assaporare le meraviglie del Parco Nazionale dello Stelvio nel momento più suggestivo, quando il sole è ormai tramontato e la luna rende tutto più magico. A organizzarli, nei primi due giorni di marzo, sono il Consorzio Turistico Pejo 3000 in collaborazione con Pejo Funivie, Sat di Pejo, Soccorso Alpino di Pejo, Alpini Val di Pejo.

Pejo raduno piedi Vioz 1S’inizia alle 19 del 1° marzo quando centinaia e centinaia tra atleti e appassionati. muniti di sci e pelli di foca, si ritroveranno per un raduno scialpinistico in notturna lungo un tracciato di 6 chilometri e un dislivello di 1000 metri tra i boschi. Uno degli appuntamenti più partecipati dell’inverno in Val di Pejo. Non a caso, la manifestazione “Ai Piedi del Vioz – Memorial Roberto Casanova”, che quest’anno festeggia la 24esima edizione, ha fatto il pieno di iscrizioni: sono finora 1300 gli interessati registrati (è stata aperta una lista d’attesa di 200 appassionati, che saranno chiamati a subentrare in caso di rinunce).

Il via è programmato da Peio Fonti (1320 metri di quota). Da lì, la salita porterà fino al Rifugio Doss dei Gembri (2313 metri di quota) lungo le piste Mezoli, Taviela e Gembri. (premiazione è prevista alle ore 23.00 presso l’auditorium del Centro Termale di Peio Fonti). I partecipanti dovranno essere muniti di pila o frontalino e sci da alpinismo con pelli di foca (proibiti sci di fondo o trekking).

La sera dopo, gli sci lasceranno il posto alle ciaspole per la 5a edizione del raduno non competitivo “Pejo de Not”. La partenza, alle ore 19, avverrà dalla centralissima Piazza Monari di Cogolo. Da lì si dipanerà un percorso di 6 chilometri e 240 metri di dislivello al termine del quale si tornerà al punto di partenza dove, ad attendere i partecipanti, sarà una gustosa cena tipica.

Tutte le informazioni e le modalità per iscriversi sono disponibili sul sito visitvaldipejo.it



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136