QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Trentino: consegnati i diplomi di maestro artigiano a nove fotografi, sei videooperatori e un carrozziere

domenica, 18 dicembre 2016

Trento – Mestieri che cambiano, per stare al passo con i tempi e le richieste del mercato. Innovazione e formazione come fattori indispensabili, quindi, ma anche trasmissione dei saperi delle esperienze, “passaggio del testimone” da una generazione all’altra. maeTutto questo è stato al centro della cerimonia svoltasi presso l’Oratorio del Duomo di Trento, che ha avuto il suo clou nella consegna dei diplomi a sedici nuovi maestri artigiani , fotografi, cineoperatori e un carrozziere. I nuovi maestri artigiani – che hanno portato a termine un percorso di formazione di 400 ore, presso gli Artigianelli, suddiviso in diversi moduli – si aggiungono ai 315 che già oggi arricchiscono con la loro competenza il mondo delle professioni trentine. La consegna dei titoli, da parte del vicepresidente e assessore allo sviluppo economico e lavoro Alessandro Olivi “Il maestro artigiano – ha ricordato Olivi – taglia questo traguardo dopo avere consolidato le proprie competenze esercitando per anni la professione ‘sul campo’ e dopo avere ulteriormente affinato le sue capacità, sul versante della formazione, frequentando un corso lungo e impegnativo. Il suo esempio è quindi anche di stimolo per i giovani, che dobbiamo incoraggiare a creare in prima persona i propri percorsi lavorativi, non solo aspettando che qualcuno ‘offra loro un lavoro’.

L’innovazione oggi è ovunque, non solo nell’alta tecnologia. Ogni professione, ogni attività può evolversi, intercettando i bisogni che cambiano. Per questo è tanto importante investire in scuola e formazione”.

La figura del maestro artigiano rappresenta il fiore all’occhiello di sempre più numerose categorie artigiane, ad oggi 20, per oltre 300 maestri complessivi. La legge che ha permesso di istituire questa figura di eccellenza risale al 2002. In origine vi è stata la felice intuizione di dar vita ad una figura che coniugasse un’importante esperienza professionale al possesso di un curriculum adeguato e soprattutto alla capacità di trasmettere il proprio sapere alle nuove generazioni.

Concretamente, negli ultimi 10 anni la figura del maestro artigiano è “decollata” come numero di maestri diplomati, e ha permesso di creare una massa critica in grado di incidere nel tessuto economico locale ponendosi come trait d’union fra il mondo della formazione e quello del lavoro.

Diventare maestro artigiano – come ricordato nella cerimonia di venerdì sera, preceduta da una tavola rotonda moderata dal direttore degli Artigianelli Marco Franceschini – comporta un lungo percorso di studio e di apprendimento, per rafforzare ulteriormente le capacità professionali degli aspiranti maestri e sviluppare la loro capacità di trasmettere il “mestiere” ai futuri allievi, anche nella prospettiva di essere riconosciuti come bottega scuola. Il progetto avrà un incremento nel prossimo anno con l’istituzione del corso post-diploma per giovani aspiranti lattonieri, grazie alla collaborazione con il Servizio Istruzione della Provincia.

Il percorso per maestri artigiani fotografi e videooperatori ha rappresentato a sua volta un salto di qualità e una sfida, stimolando la collaborazione fra due categorie multimediali al tempo stesso affini e diverse, pur con dei percorsi formativi in parte separati. Anche questi sono mondi che cambiano, come ricordato da alcuni dei professionisti a cui è stato consegnato il diploma. Oggi si deve essere sempre più multitasking, padroneggiare la strumentazione informatica con cui si lavorano le immagini, ma anche personalizzare il servizio e saper trasmettere le emozioni in maniera efficace, secondo gli ultimi dettami dello storytelling. Le prospettive di lavoro, comunque, nonostante la crisi, rimangono interessanti. Dalla collaborazione fra i maestri artigiani e gli studenti, ad esempio, sta nascendo proprio il sito facebook dei maestri artigiani.

Questi i maestri artigiani premiati:

VIDEOPERATORI:

- De Martin Pinter Fulvio

- Gadotti Alessandro

- Holneider Paolo

- Lorenzi Roberto

- Nicolodi Claudio

- Regazzola Stefano

FOTOGRAFI:

- Bernardi Giuliano

- Bertotti Paolo

- Boninsegna Anna

- Eccher Nicola

- Gadotti Alessandro

- Galas Fabio

- Poli Corrado

- Simonini Marco

- Zanella Paolo

CARROZZIERE:

- Dondio Ezio


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136