Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Riparte l’iniziativa “La banca per l’impresa”, incontri nelle Giudicarie, in Val di Sole e Non

venerdì, 30 agosto 2019

Trento – Riparte l’iniziativa “La banca per l’impresa”: promossa da Provincia autonoma di Trento, Trentino Sviluppo e Cassa del Trentino per agevolare l’accesso al credito delle piccole imprese.

Tornano, dopo la pausa estiva, gli incontri rivolti alle piccole e micro aziende del Trentino per creare cultura nel campo dell’accesso al credito e dei rapporti con gli istituti bancari. A settembre si riparte dalle Valli Giudicarie e si prosegue fino a dicembre toccando l’intero territorio provinciale. Strutturati in moduli serali di due ore, gli incontri sono gratuiti e si rivolgono principalmente alle piccole e micro-aziende della Provincia di Trento. Le adesioni sono raccolte tramite il portale www.bancaimpresa.tn.it, dove è disponibile il calendario completo. Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi alla sede territoriale di riferimento dell’Associazione artigiani e piccole imprese.

In che modo chiedere un credito o un finanziamento? Qual è la documentazione da presentare e sulla base di quali criteri l’istituto bancario si riserva di decidere? E ancora, quali garanzie vengono richieste? Questi sono alcuni dei quesiti che le piccole e le micro-aziende si trovano ad affrontare, talvolta con un senso di smarrimento, in un quadro sempre più complesso di relazioni. Proprio per avvicinare questi due mondi – quello delle banche e quello delle imprese – che a seguito della crisi hanno operato con regole diverse e si sono progressivamente allontanati, la scorsa primavera ha preso avvio con buoni risultati l’iniziativa “La banca per l’impesa”, promossa dalla Provincia autonoma di Trento, ed in particolare dal Dipartimento Sviluppo economico, ricerca e lavoro, Trentino Sviluppo e Cassa del Trentino.

Conclusa la pausa estiva, si riparte dalle Valli Giudicarie in settembre (4 e 18 settembre alla sede dell’Associazione Artigiani nel comune di Borgo Lares, a Zuclo), per poi proseguire tra settembre e ottobre in Val di Sole (il 25 settembre e l’9 ottobre presso l’Associazione Artigiani a Malé), a ottobre in Val di Fiemme (il 16 e il 30 ottobre alla Sala Consiliare Regola Feudale di Predazzo), tra ottobre e novembre in Primiero (il 23 ottobre e il 6 novembre alla Sala Luigi Negrelli di Tonadico), a novembre in Val di Cembra (il 13 novembre e 27 novembre alla Sala del Consiglio del Comune di Cembra-Lisignago), tra novembre e dicembre in Val di Non (il 20 novembre e 4 dicembre presso l’Associazione Artigiani di Cles). Il tutto si conclude nel mese di dicembre in Piana Rotaliana (11 e il 18 dicembre alla Sala Comunale Dallabrida di Mezzolombardo).

Il percorso “La banca per l’impresa” è nato in seguito alla firma nell’ottobre 2018 di un Protocollo d’intesa fra Provincia autonoma di Trento, Trentino Sviluppo, Cassa del Trentino, Confidi, Associazioni di Categoria con i relativi Centri di Assistenza Tecnica (C.A.T.) e istituti bancari, che aveva individuato una serie di azioni per favorire l’accesso al credito alle micro e piccole imprese del Trentino, in particolare servizi di informazione/formazione, linee di finanziamento dedicate, sviluppo di nuovi meccanismi di garanzia.

Le adesioni agli incontri sono gestite tramite il portale www.bancaimpresa.tn.it, dove è disponibile il calendario completo ed aggiornato. Tutti i moduli a carattere informativo si svolgono in orario serale, dalle ore 20 alle 22 e sono tenuti da Banca d’Italia, Confidi, Cooperfidi e dagli istituti bancari aderenti al protocollo: Cassa Centrale Banca, Volksbank, MPS, Unicredit, Intesa San Paolo, Sparkasse e BNL. La partecipazione è gratuita, ma i posti sono limitati e e destinati in particolare alle piccole e micro-imprese del Trentino.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136