QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Fondo, staffetta della memoria e “Cuore Alpino” nel segno de “La Ciaspolada”. Il programma

giovedì, 7 dicembre 2017

Fondo – Tre giorni nel segno dello sport e della solidarietà. Da domani prendono avvio le tappe di avvicinamento a “La Ciaspolada 2018″, in programma sabato 6 gennaio 2018 a Fondo (Trento). La Val di Non si sta preparando con una serie di manifestazioni, la prima dal titolo “Cuore Alpino” da domani (8 dicembre) a domenica 10 dicembre.

Cuore Alpino 1

La staffetta della Memoria, in ricordo di Alessandro Bertagnolli, fondatore nel 1973 de “La Ciaspolada” aprirà il ricco calendario degli eventi. Lanciata un anno fa per ricordare il mitico Bertagnolli, la staffetta sarà animata dagli alpini, che daranno vita a otto dei gruppi che porteranno a turno la fiaccola da Tret a Fondo.

“L’edizione 2018 de La Ciaspolada – spiega il presidente del comitato organizzatore, Gianni Holzknecht – sarà speciale e legato a doppio filo con l’Adunata degli Alpini: con loro inizieremo il cammino che ci porterà al grande appuntamento del 6 gennaio”.

Il programma prevede tre giorni di eventi al Palanaunia di Fondo, organizzati dal Gruppo Alpini Val di Non, come anticipazione dell’Adunata del 2018 a Trento.

Nell’arco dei tre giorni ci sarà l’apertura della mostra “La Guera del Catordes”, il concerto dei Fisarmonici di Mezzocorona, del Corpo Bandistico di Fondo, del Coro Sezionale Re di Castello e del Coro Alpino Lagorai; l’esibizione della Fanfara Alpina Sezionale di Pieve di Bono; non mancheranno approfondimenti di memoria storica e un momento di onore ai caduti, e sabato 9 dicembre protagonista sarà Fabio Ognibeni che illustrerà con documentazione fotografica, filmati e testimonianze la sua esperienza. Ci sarà spazio anche per la lotteria “Cuore Alpino” e ovviamente per la gastronomia, con pranzo e cena tipici. Il ricavato verrà devoluto a Casa Sebastiano di Coredo – Fondazione Trentina per l’Autismo Onlus.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136