QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Bike Trial, Vermiglio: assegnati i titoli tricolori. Le classifiche

domenica, 25 giugno 2017

Vermiglio – Il grande bike trial ha fatto tappa a Vermiglio (Trento): una cinquantina di riders hanno partecipato ai Campionati Italiani che si sono svolti nei quattro campi gara, allestiti dal comitato Grandi Eventi Val di Sole e dal comitato di gara ai laghetti San Leonardo. Il campo gara è dislocato lungo percorsi naturali, sfruttando con una certa dose di creatività le caratteristiche del territorio, dossi, curve, massi e radici che, su due ruote, disegnano un sentiero emozionante.

Alla gara – scattata alle 14 in una clima non certamente estivo con pioggia e nubi basse – ha assistito un pubblico di appassionati e i responsabili dei team provenienti da tutta Italia. I riders hanno dato spettacolo e il pubblico ha applaudito le performance. Nella fase finale del pomeriggio è uscito anche il sole che ha reso più esaltanti le prove. I riders in una competizione individuale hanno superato con la due ruote i quattro  percorsi entro un tempo imposto.

Vermiglio Bike trial 10

Alle 17.30 – al termine delle gare – sono stati proclamati i nuovi campioni (nella foto a lato) italiani di bike trials nelle diverse categorie:

Esordienti: Diego Crescenzi

Allievi: Simone Titli

Elite 20”: Alessandro Bertola

Elite Open 26”: Giulio Porcaro

Master:  Marco Selva

Giovanissimi parco verde: Francesco Titli

Giovanissimi percorso bianco: Silvia Delli

Trial Bike - classifiche 1Al termine delle gare, la cerimonia di premiazione, alla presenza delle autorità, dei rappresentanti della Federazione ciclismo e del comitato Grandi eventi. Oltre ai vincitori per categoria (a lato le classifiche, clicca sull’immagine per ingrandire) un riconoscimenti anche ai team che seguono i riders e stanno facendo crescere le nuove leve.

VIDEO


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136