Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Windsurf giovanile, seconda giornata ventosa all’International di Torbole: sardi in evidenza. I risultati

giovedì, 29 ottobre 2020

Torbole – Seconda giornata all’insegna del vento al Torbole 293 International Windsurfing Event: tre regate con raffiche anche di 20 nodi da nord. Nevelos (Rep. Ceka, Pilloni (Cagliari), Porcu (Arzachena) in testa nelle categorie Under 15, Under 17 e Plus. Foto @Giovannelli Alessandro Photo.

LA GIORNATA
torbIl Garda Trentino oggi ha regalato una mattinata piuttosto fredda, ma ventosa nel secondo giorno di regate del Torbole 293 International Windsurfing Event e puntualmente alle 8:30 la flotta di giovanissimi del Techno 293 sono partiti per le regate che sono in programma fino a sabato, giornata in cui sarà proposto il nuovo Techno Wind Foil 130. Tre regate con vento da nord arrivato anche sui 20 nodi hanno messo alla prova l’ottantina di ragazzini dai 13 ai 20 anni, che hanno comunque saputo gestire bene le condizioni, che senza dubbio sono state impegnative.

Dopo le tre prove odierne sommate a quella disputata mercoledì è entrato anche lo scarto della prova peggiore, delineando in modo più distinto la classifica: tra i più grandi immutato il capo classifica della categoria Plus con Dennis Porcu (CN Arzachena) che con tre primi e un secondo si conferma tra i migliori, dopo il titolo italiano vinto nella stessa Torbole a fine agosto: il sardo precede il genovese Luca Franchi (YC Italiano) e il cagliaritano Filippo Sulis (Windsurfing Club Cagliari). L’atleta del Circolo Surf Torbole Sofia Renna – ormai polivalente (scorsa settimana ha partecipato alla regata internazionale della futura classe olimpica senior iQFoil)  è prima tra le donne, quinta assoluta. Tra gli under 17 dominio assoluto del vice-campione del mondo U15 2019 e neo campione italiano U17 Federico Pilloni (Windsurfing Club Cagliari), che con 4 primi ha un vantaggio di 4 punti su Alessandro Graciotti (SEF Stamura); terzo il ceko David Drda, 1 solo punto dietro a Graciotti. Per quanto riguarda la categoria femminile in testa la ceka Chalupnikova, ottava assoluta. Ancora un ceko in testa tra i più piccoli della categoria Under 15: Nevelos Tibor con due primi e un secondo di giornata, precede di 4 punti Andrea Milea Letterio (LNI Civitavecchia), ottimo primo in regata 3. Il ravennate Luca Barletta (Adriatico Wind Club) segue al terzo posto. Il portacolori del Circolo Surf Torbole Rocco Sotomayor è quarto, mentre prima delle donne è Giulia Vitali, un’altra atleta della Lega Navale di Civitavecchia.

L’organizzazione, curata dal Circolo Surf Torbole su delega della Federazione Italiana Vela, nel pomeriggio è riuscita ad offrire ai partecipanti, in collaborazione con Thae e la classe internazionale, un test sulle nuove tavole Techno Wind Foil 130, proposte come possibile scelta Olimpica Giovanile. Per alcuni ragazzini si è trattato dei primi “voli”, mentre per altri più esperti è stata l’occasione per capire come risponde la nuova tavola, che sembra avere tutte le carte in regola per essere tra le favorite per la scelta finale. Sabato sarà la giornata dedicata completamente al foil, con regate corse in batterie: una proposta complementare all’evento decisa in accordo con la classe Techno, la Federazione Italiana Vela e il Circolo Surf Torbole, da sempre in prima linea per accogliere tutte le novità che riguardano il mondo del windsurf, da quelle giovanili, a quelle olimpiche o Slalom.

Classifiche: https://www.circolosurfntorbole.com/it/regate/torbole-293-international-windsurfing-event-2020/



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136