Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Sci, Master Old Stars: riscatto del team “La Recastello” al Pora

mercoledì, 22 gennaio 2020

Monte Pora – Proseguono le gare di sci dei Master Old Stars e la tappa al Monte Pora (Bergamo) ha visto il riscatto del team “La Recastello”. La sfida è tra Stefano Colombo e Gianni Mulazzi, tutto interno allo Ski Mountain.

Old Stars Monte PoraSono trascorsi alcuni anni dall’ultima apparizione dei Master Old Stars ed al Monte Pora l’aria di svolta e di novità è evidente, da quando si è insediato il nuovo management che fa capo al gruppo Radici. E se il timore era quello di trovare un tracciato di gara scarsamente innevato per il protrarsi delle temperature primaverili, gli Old hanno invece potuto disputare una bellissima gara sulla Coppa Europa, grazie alla tecnologia dell’innevamento programmato, preceduta da investimenti lungimiranti che faranno crescere la località non per la parte impiantistica quanto per i servizi offerti.

Un centinaio gli iscritti per la seconda uscita, che hanno potuto gareggiare con le medesime condizioni di pista, dando vita a confronti molto serrati nelle varie categorie. Gara sul velluto per Stefano Colombo brianzolo in forza allo Ski Mountain, che ha centrato la seconda vittoria ancora con il miglior tempo assoluto e con Gianni Mulazzi, dello stesso team, che è stato l unico concorrente in grado di contenere il distacco; Mariano Galas pur vincendo nella categoria precedente dei Super 60 ha infatti subito un distacco di quasi un secondo, e qualcosa di più anche Marco Salvadori primo nei Super 55.

L’altro confronto chiuso con un distacco di soli 18 centesimi, è vissuto tra i Super 65 dove Giampy Bergamelli ha forse chiuso il ciclo del forte Giorgio Curtoni, zio d’arte, indiscusso dominatore da anni di questa categoria. Dopo il Pora il punteggio è uno pari, ma la sensazione visti i valori in pista, è che fino al termine delle 15 prove il risultato rimarrà in bilico.
Giornata di gloria al Pora anche per Silva Montini (C5), Silvana Pezzotta (C3), G.Giacomo Pelizzari (Super 75) che hanno approfittato dell’assenza di alcuni big per salire sul primo gradino e rosicchiare punti preziosi per la classifica generale. Prevedibile in terra orobica la rivincita de La Recastello, che ha equilibrato i conti con il Cernobbio per la classifica assoluta di Società . Altra nota molto positiva è stata la partecipazione di almeno una decina di nuovi iscritti, che si sono affacciati per la prima volta nella famiglia allargata degli Old Stars.

Ora il circo degli Old si ferma una settimana per ripresentarsi in Valtellina al cancelletto di Santa Caterina per la tradizionale “due giorni” e tre gare (gigante, superG e gigantone) e la prima combinata della stagione.

LE CLASSIFICHE

Dame C5: 1. Silva Montini (Cernobbio) 1.15.97; 2. Marilù Consonni (Cernobbio) 1.22.65; 3. Luciana Pezzotta (La Recastello) 1.27.61; 4. Marika Maglia (Cernobbio) 1.42.14.

Dame C4: 1. Graziella Carrara (La Recastello) 1.01.06 ; 2. Ivana Castellini (Cernobbio) 1.11.14; 3. Artemide Gaeni (La Recastello) 1.25.11; 4. Jonne Gamba (La Recastello) 1.35.36.

Dame C3: 1. Silvana Pezzotta (La Recastello) 1.04.35; 2. Lorena De Battisti (Cernobbio) 1.07.04; 3. Brunella Mattarelli (Ski Mountain) 1.10.08; 4. Delia Merelli (1.13.28; 5. P.Angela Belotti (La Recastello ) 1.15.63

Master Super 85: 1. Luigi Amigoni (La Recastello) 1.11.45. Super 80: 1. Gianni Vallè (Ski Mountain) 1.02.70; 2. Sandro Traini (La Recastello) 1.08.11; 3. G.Carlo De Battisti (Cernobbio) 1.12.05.

Super 75: 1. G.Giacomo Pelizzari (Cernobbio) 1.01.19; 2. Felice Battistini (Ski Mountain) 1.03.28; 3. Carlo Arizzi (Ski Mountain) 1.05.39; 4. Franco Gatti (Ski Mountain) 1.09.78; 5. Enzo Spluga (La Recastello) 1.10.65.

Super 70: 1. Carlo Ferri (Cernobbio) 58.02; 2. Lino Garbellini (Cernobbio) 58.33; 3. Lino Berera (La Recastello) 59.48; 4. Nando Novelli (La Recastello) 1.01.04; 5. Gianni Grassi (La Recastello) 1.01.64.

Super 65: 1. Giampy Bergamelli (Ski Mountain) 52.30; 2. Giorgio Curtoni (Cernobbio) 52.48; 3. Livio Zugnoni (Cernobbio) 55.64; 4. Marco Zugnoni (Cernobbio) 56.53; 5. Piero Corbella (La Recastello) 58.53

Super 60: 1. Mariano Galas (Cernobbio) 51.27; 2. Adriano Carrara (La Recastello) 52.12; 3. Marco Zucchelli (La recastello) 56.32; 4. Danilo Gandossi (La Recastello) 56.84; 5. Guido Vaini (Ski Mountain) 56.88.

Super 55: 1. Marco Salvadori (Cernobbio) 1.51.65; 2. Battista Mangini (La Recastello) 55.74; 3. P.Angelo Tombini (Ski Mountain) 56.08; 4. Stefano Carmini (Ski Mountain) 56.52; 5. Pietro Martini (Cernobbio) 57.39.

Super 50: 1. Stefano Colombo (Ski Mountain) 50.24; 2. Gianni Mulazzi (Ski Mountain) 50.93; 3. Giulio Siboldi (La Recastello) 52.40; 4. Stefano Gianni (Ski Mountain) 59.28; 5. Ennio Fugazza (La Recastello) 1.01.31.

Super 20: 1. Marco Mangini (La Recastello) 53.52



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136