Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Sci alpino, Coppa del Mondo: nel gigante di Santa Caterina Valfurva sotto la neve spunta Zubcic

sabato, 5 dicembre 2020

Santa Caterina Valfurva – Grazie ad una grande seconda manche, il croato Filip Zubcic si è aggiudicato la vittoria nel gigante di Coppa del Mondo disputato oggi a Santa Caterina Valfurva sulla pista Deborah Compagnoni e sotto una fitta nevicata che non ha dato tregua agli atleti fin dalla mattinata e che li ha messi a dura prova. Grande sforzo degli organizzatori che, per far disputare il gigante di ieri, hanno lavorato alacremente tutta la notte per levare la neve dal tracciato e consentire così il regolare svolgimento della kermesse. Sesto con 69 centesimi di svantaggio da Zan Kranjec, autore di una prima prova di spessore, Zubcic ha saputo interpretare al meglio la seconda manche trovando le linee migliori e piombando sul traguardo col tempo di 2’15”06. Un tempo che nessuno riuscirà a ritoccare. Secondo posto per l’ottimo sloveno Kranjec che ha lottato fino agli ultimi metri per il successo finale, cedendo la leadership per soli 12 centesimi di secondo. Foto @Pentaphoto.

zubcic pentaphotoMa anche per lui alla fine grande soddisfazione. Terzo gradino del podio, staccato di 30 centesimi dal leader, per lo svizzero Marco Odermatt, una certezza questa stagione dopo il 2° posto ottenuto nel gigante di apertura di Soelden. Ancora fuori dal podio, così come a Soelden, il francese Alexis Pinturault, quinto a 80 centesimi dal vincitore dopo una seconda manche sottotono, che, coi punti conquistati oggi, continua a comandare la classifica generale di Coppa del Mondo con 195 punti, davanti proprio a Zubcic (148 punti) e allo svizzero Odermatt, 140 punti. Odermatt è leader della classifica di gigante. Italiani attardati. Il migliore è stato Giovanni Borsotti che ha terminato la gara al 21° posto, staccato di 2”73 da Zubcic, mentre De Aliprandini si è piazzato 23° con un distacco di 2”92.

Domani sulla Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva, neve permettendo, si disputerà il secondo gigante con partenza alle 10 della prima manche e alle 13 della seconda.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136