Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Giro d’Italia, 5a tappa: Ganna vince anche in salita

mercoledì, 7 ottobre 2020

Camigliatello Silano – Filippo Ganna (Team Ineos Grenadiers) ha vinto in solitaria la quinta tappa del 103^ Giro d’Italia, la Mileto – Camigliatello Silano di 225 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Patrick Konrad (Bora – Hansgrohe) e João Almeida (Deceuninck – Quick – Step) che conserva la Maglia Rosa di leader della classifica generale e incrementa il vantaggio su secondo, Pello Bilbao (Bahrain – McLaren), a 43”.

gannaDopo la vittoria all’esordio nella crono siciliana (foto @Lapresse), Ganna vince anche in salita al termine di una fuga di giornata con lo scatto decisivo sulle rampe finali. Tra i big, Nibali fa il ritmo e non si registrano sussulti per la generale.

Ordine d’arrivo
1 – Filippo Ganna (Team Ineos Grenadiers) – 225 km in 5h59’17”, media 37.575 km/h
2 – Patrick Konrad (Bora – Hansgrohe) a 34”
3 – João Almeida (Deceuninck – Quick – Step) s.t.

Classifica generale
1 – João Almeida (Deceuninck – Quick – Step)
2 - Pello Bilbao (Bahrain – McLaren) a 43”
3 - Wilco Kelderman (Team Sunweb) a 48″

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel - João Almeida (Deceuninck – Quick – Step)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo Zanetti - Peter Sagan (Bora – Hansgrohe)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum - Filippo Ganna (Team Ineos Grenadiers)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin - João Almeida (Deceuninck – Quick – Step)

Il vincitore di tappa Filippo Ganna, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Incredibile, pensare che non dovevo neanche andare in fuga, il piano prevedeva che ci provasse Salvatore [Puccio]. Poi dopo scatti e controscatti ho detto a Salvatore [Puccio] di mettersi a ruota e ci abbiamo provato. Un successo che riscatta in parte lo sfortunato ritiro di Thomas”.

La Maglia Rosa João Almeida, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “È stata una tappa molto fredda e con la pioggia. Sono felice per come ho corso. Dopo che Caicedo si è staccato sono riuscito a rimanere davanti con i corridori più forti, ho stretto i denti e ho dato tutto fino al traguardo. Sono contento di portare questa Maglia anche domani”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136