Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Campionato del Mondo Juniores di Short Track, Bormio pronta al grande evento

mercoledì, 29 gennaio 2020

Bormio - Tutto è pronto al Palaghiaccio di Bormio (Sondrio) tirato a lucido più che mai, per la prima giornata di gare del Campionato del Mondo Juniores di Short Track.

Short Track Bormio credit foto Us BormieseUn evento molto atteso e per questo motivo preparato con minuzia dallo staff organizzatore della Bormio Ghiaccio, che per queste tre giornate di gare iridate, si è messo al lavoro già da tre anni, da quando l’Isu (International Skating Union) ha assegnato alla Fisg (Federazione Italiana Sport del Ghiaccio) e a sua volta a Bormio l’evento juniores.

Preparativi a lunga gittata, ma che hanno regalato ai pattinatori provenienti da ben 39 nazioni una struttura di altissimo livello, predisposta di ogni comfort sportivo e con una qualità del ghiaccio degna della sua fama internazionale (credit foto Us Bormiese).

“Bormio one of the fastest ice in the world”. Il ghiaccio di Bormio uno tra i ghiacci più veloci al mondo, una chicca non da poco per la specialità che fa dei record cronometrici la sua essenza. Unanime il riconoscimento e l’apprezzamento circa l’affidabilità dell’oval ghiacciato, 111,12 metri di pista dove ogni spinta profusa produce velocità e, cosa non secondaria, con il massimo grip in curva. “Ghiaccio veloce e che non si rompe e tiene” questo in gergo la scheda tecnica dell’ice-carpet bormino, pista che in questi giorni pre-gara ininterrottamente da mattina a sera è battuta da 190 atleti provenienti da 39 nazioni.

Quattro i continenti presenti con le nazionali di Corea del Sud, Cina e Canada faro mondiale anche del movimento giovanile. Attenzione, però, perché anche l’Italia dei coaches olimpionici Gabriella Monteduro e Nicola Rodigari nell’edizione di casa ha affilato le lame ma anche le unghie.

Dopo un’attenta valutazione sulla scelta delle 4 ragazze e dei 4 ragazzi che indosseranno la calotta di gara, (3 atleti per le gare individuali con il quarto atleta selezionato per la gara di staffetta) lo staff tecnico federale ha optato per i seguenti azzurri. Direttamente da Bormio, Elisa Confortola (Fiamme Oro), Viola De Piazza (Bormio Ghiaccio) e Luca Spechenhauser (Fiamme Oro). Quattro i pattinatori trentini, tra Baselga di Pinè e Pergine, ovvero: Chiara Betti (Circolo Pattinatori Piné), Katia Filippi (Circolo Pattinatori Piné), Thomas Nadalini (Circolo Pattinatori Piné) e Davide Oss Chemper (Circolo Pattinatori Piné). Da Torino invece Luca Durrance Lim (Velocisti Ghiaccio Torino). E come non citare gli altri due giovani bormini, Anna Spechenhauser e Pietro Castellazzi convocati in azzurro nel ruolo di riserve.

Azzurri e azzurre dati in buona forma dallo stesso tecnico Nicola Rodigari, sentiamo le loro impressioni, partendo dalla classe 2002 Viola De Piazza al suo primo mondiale junior: “Gareggiare in casa mi emoziona molto ma nello stesso tempo mi rende serena. Sono in forma ed ho voglia di dimostrare il mio valore. La concorrenza è altissima spero che tutto il lavoro svolto in questi anni dia i suoi frutti nelle gare più sulla distanza, il mio format preferito”.

Già avvezzi al mondiale junior ma non per questo meno emozionati, Elisa Confortola e Luca Spechenhauser: “Proprio oggi abbiamo svolto giri veloci e i tempi miei, come quelli di tutto il team, sono buoni. Sto bene, gli Yog di Losanna mi hanno avvicinato in maniera positiva a ciò che mi attenderà sul ghiaccio di casa. Sono pronta spero di far bene”.

Fa da eco Luca Spechenhauser al suo ultimo mondiale Junior: “Non lo nascondo questo mondiale è il mio focus stagionale. L’ho preparato con minuzia e mi sento bene. 1000 e 1500 metri sono le mie gare preferite. Comunque vada entro in pista con l’obiettivo di divertirmi e spero di far divertire il pubblico che invito a venire per sostenerci”.

Un gruppo azzurro in generale già con un curriculum importante: Thomas Nadalini e Katia Filippi hanno ottenuto due medaglie di bronzo ai recenti Giochi Olimpici Invernali Giovanili di Losanna, Elisa Confortola ha centrato un oro agli EYOF 2019 di Sarajevo, evento di cui è stata portabandiera così come nella cerimonia di chiusura di Losanna. Chiara Betti medaglia di bronzo mondiale lo scorso anno a Montrèal. Luca Spechenhauser, unico junior a partire per la Coppa del Mondo di Montreal dello scorso mese di novembre insieme alla Nazionale senior di short track, ha centrato il bronzo agli Eyof 2017 in Turchia. Viola De Piazza, Davide Oss Chemper e Luca Durrance Lim sono stati in stagione tra i migliori in campo nelle varie prove internazionali di Star Class.

Notizia dell’ultima ora: i nomi degli azzurri schierati dallo staff tecnico azzurro, nelle tre distanze di gara che assegneranno i titoli iridati individuali: al maschile Luca Spechenhauser, Luca Durrance Lim e Thomas Nadalini gareggeranno in tutte e tre le distanze di gara ovvero 500, 1000 e 1500 metri. al femminile: Elisa Confortola e Chiara Betti in gara su tutte e tre le distanze mentre Katia Filippi sarà al via dei 1500 e 500 metri con Viola De Piazza a gareggiare nei 1000 metri.

Il programma di gare per un evento che prevede l’ingresso gratuito per il pubblico interessato:

Venerdì 31 gennaio
Ore 9.30: apertura manifestazione
Ore 9.50: qualificazioni 1500, 500, 1000 metri donne e uomini; a seguire qualificazioni staffette

Sabato 1 febbraio
Ore 9.25: ripescaggi 500 e 1500 metri donne e uomini
Ore 13.30: semifinali e finali 1500 metri donne e uomini; a seguire batterie, quarti, semifinali e finali 500 metri donne e uomini; a seguire semifinali staffette

Domenica 2 febbraio
Ore 9.30: ripescaggi 1000 metri donne e uomini
Ore 13.15: batterie, quarti, semifinali e finali 1000 metri donne e uomini; a seguire finali staffette.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136