Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Val di Sole, le misure anti-Covid cambiano anche il servizio medico estivo per turisti: prenotazione, costi, orari e modalità

lunedì, 6 luglio 2020

Vermiglio – Scatta oggi il servizio medico a favore dei villeggiati in Val di Sole con modalità differenti per le misure restrittive in atto anche nel territorio trentino. Fino al 4 settembre i turisti potranno usufruire di una visita ambulatoriale dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 20 con pagamento di 30 euro e di una visita domiciliare a 40 euro. Sono esentati gli infortunati sul lavoro nel caso di primo intervento. Secondo l’avviso dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, i medici di medicina generale e i pediatri del territorio possono effettuare prestazioni a favore dei turisti in regime libero-professionale.

LE MODALITA’
sanita-trentinoPer garantire le condizioni di sicurezza e di tutela della salute per gli utenti e gli operatori sanitari nel periodo post pandemia Covid-19, il servizio è erogato unicamente su appuntamento al fine di regolamentare gli accessi e evitare assembramenti. L’accesso è consentito solo alla persona che richiede la prestazione: è ammessa la presenza di un accompagnatore solo per i minori, le persone non autosufficienti o quando sia necessaria una mediazione linguistico-culturale. L’accesso è nel rigoroso orario di appuntamento, indossando la mascherina chirurgica, igienizzando le mani e garantendo il distanziamento di sicurezza.

Per visite in ambulatorio è obbligatoria la prenotazione telefonando dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17 al numero 0463 901093.

Per visite a domicilio nel caso in cui il paziente non possa recarsi in ambulatorio, telefonare al numero 335 8240756.

Durante le ore notturne, nei giorni di sabato e domenica rivolgersi solo in caso di assoluta urgenza al servizio di continuità assistenziale di Pellizzano (0463 758538) o Malè (0364 909405).



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136