Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Festa di Santa Barnaba inedita per i vigili del fuoco

giovedì, 3 dicembre 2020

Primiero – I vigili del fuoco volontari celebreranno Santa Barnaba diversa dal solito. Alle 12 di domani – venerdì 4 dicembre – le sirene dei mezzi di tutti i corpi comunali suoneranno in contemporanea per trenta secondi, lanciando un messaggio di unità e di speranza.

Per i quasi 8mila vigili del fuoco volontari trentini quella di quest’anno sarà una Santa Barbara inedita. Solitamente questa ricorrenza viene celebrata e festeggiata degnamente, spesso anche con sfilate, manovre ed esercitazioni che rinsaldano il legame, già strettissimo, tra i vari corpi e le comunità di appartenenza.

Unione Vigili del Fuoco Primiero - credit foto Alberto Tisot

L’attuale situazione sanitaria impone però di ridurre il più possibile le occasioni di incontro e in quest’ottica la Federazione dei corpi vigili del fuoco volontari del Trentino, guidata dal presidente Giancarlo Pederiva, per quest’anno ha deciso di festeggiare la patrona e protettrice Santa Barbara – che rappresenta la capacità di affrontare il pericolo con fede, coraggio e serenità – in un modo diverso. Così, alle 12 di venerdì 4 dicembre, nei 237 corpi della provincia di Trento le sirene dei mezzi suoneranno in contemporanea per trenta secondi. Un’iniziativa che si propone di lanciare un segnale di unità e vicinanza tra tutti i vigili del fuoco volontari, nonché un messaggio di speranza e di fiducia nel futuro (i vigili volontari del distretto di Primiero al lavoro nella foto credit Alberto Tisot).



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136