Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Trento: a scuola senz’auto, Vela si conferma campione di mobilità sostenibile

venerdì, 29 novembre 2019

Quando:
11 dicembre 2019@15:55–16:55 Europe/Rome Fuso orario
2019-12-11T15:55:00+01:00
2019-12-11T16:55:00+01:00

Alla gara A scuola senz’auto, proposta lo scorso 20 novembre in occasione della Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, hanno partecipato 13 scuole primarie della città. Da Mattarello alle scuole Schmid di Cristo Re, da San Vito alle Nicolodi, per arrivare fino a Gardolo alla scuola primaria Pigarelli le classi in gara hanno messo in campo tanto entusiasmo raccogliendo ottimi risultati.

In totale, sono stati coinvolti 2431 bambini e 244 insegnanti.

Ha utilizzato mezzi sostenibili per arrivare a scuola, e quindi a piedi, con mezzi pubblici o con formule ecosostenibili come il car pooling, l’83 per cento dei partecipanti.

Agli 872 alunni delle 44 classi che, assieme agli insegnanti, sono riusciti ad arrivare a scuola tutti in modo sostenibile verrà consegnato un piccolo regalo a testimonianza dell’impegno profuso per rendere più vivibile Trento.

La scuola di Vela si conferma campionessa di mobilità sostenibile: tutti i bambini e gli insegnanti hanno infatti raggiunto la scuola con mezzi sostenibili.

Una menzione speciale va alla classe V B di Povo, alla sua prima partecipazione alla gara, dove gli alunni provenienti da Oltrecastello, Borino e Sprè si sono organizzati autonomamente per arrivare a piedi fino a scuola. Prima partecipazione anche per le  scuole Pigarelli di Gardolo e Villazzano, quest’ultima ha anticipato per l’occasione la partenza di due nuove linee sperimentali di Piedibus.

I numeri in aumento e la crescente adesione da parte delle scuole confermano anche quest’anno la validità dell’iniziativa e valorizzano l’impegno di tutti i partecipanti, confermando la speranza che la positiva partecipazione alla gara contribuisca ad incentivare le buone prassi della mobilità sostenibile nella città, in un momento storico in cui l’ecosistema ci presenta sempre più spesso il conto dell’inquinamento causato dall’uomo e dalle sue abitudini scorrette.

 



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136