Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Programma gare Serie A Hockey Inline e scomparsa di Laura Morandi

venerdì, 22 gennaio 2021

Quando:
22 gennaio 2021@21:00–22:00 Europe/Rome Fuso orario
2021-01-22T21:00:00+01:00
2021-01-22T22:00:00+01:00

In una giornata che inizierà con un minuto di silenzio su tutte le piste in commemorazione e ricordo di Laura Morandi (moglie del Presidente Aracu nonché Vice Segretario Generale di Fisr e di World Skate) prematuramente scomparsa in seguito ad un male incurabile, si scenderà in pista con l’ulteriore obiettivo di onorare la figura di Laura, appassionata e convinta sostenitrice della nostra disciplina in tutti gli ambiti federali.

La giornata si aprirà alle 18:00 con tre match tutti in contemporanea. Si inizia con Monleale – Ferrara, dove i Warriors tenteranno l’assalto ad un campo non semplice da espugnare anche se il fondo della pista di Novi Ligure (nuova casa dei Falchi in questo scorcio finale di stagione dopo il crollo, per neve, del Pala Massa) si avvicina molto a quello del campo degli estensi. Il Monleale, dalla sua, sta crescendo nelle prestazioni e sgomita per uscire dalla zona calda della classifica, mentre i Ferraresi concorrono con Milano per accaparrarsi, in esclusiva, il secondo posto. Conquistare i tre punti per gli estensi sembra dunque un obiettivo categorico, anche se lo Sportleale, ringalluzzito dal cambio tecnico in panchina con l’arrivo di Cintori, è dedito a creare non pochi grattacapi alle big del campionato.

Ferrara pur giocando con Monleale avrà sicuramente “un orecchio” orientato in direzione Quanta Village dove si giocherà, sempre alle 18.00, un altro dei big match di giornata e cioè Milano – Ghosts Padova attuali seconda e quarta forza del campionato. Entrambe quindi avversarie dirette della formazione di Buzzo vista la vicinanza in graduatoria (Milano a pari merito e Padova con un punto in meno) e sicuramente daranno spettacolo; da una parte il ritrovato “schiacciasassi” assemblato da Luca Rigoni e dall’altra la spensieratezza e carica agonistica dei “ragazzini terribili” di Cantele con una età media che non supera i vent’anni. Una sfida che sembrerebbe propendere dalla parte dei rossoblù meneghini ma Padova ha smesso da quel po’ di essere considerata una sorpresa e quindi c’è da “tener su le antenne” per Comencini e compagni al fine di non interrompere la rimonta iniziata da qualche turno a questa parte.

L’ultimo match programmato alle 18.00 è l’altrettanto atteso Vicenza – Real. La capolista contro un Torino che, con l’ottima prestazione dello scorso turno sul campo del Ferrara, comincia nuovamente a carburare dopo un’altalena di risultati che hanno caratterizzato la stagione dei piemontesi fino a qui. Ci sono davvero tutti gli ingredienti per una grandissima partita; Vicenza ha un margine di vantaggio sulle seconde classificate che è più che rassicurante, ma ciò non significa che la squadra di coach Roffo possa permettersi passi falsi, visto che dietro sono varie le formazioni pronte a risalire la china anche in ottica seconda fase (in cui, ricordiamo, si partirà con un “bonus punti” del 50% rispetto a quelli conquistati in Regular Season). Fra i veneti ancora incerti i rientri di Alberti e, soprattutto, dell’americano Mac Donald e dell’asiaghese Fabio Testa che alcuni rumors danno per non così scontati per il resto della stagione. Per il Real probabile il ritorno di Moro e Corio ad arricchire la voce “esperienza e talento” per il team di Marcuzzi.

Alle 20:30 infine spazio a Piacenza – Cittadella e Vipers – Verona. Due match che riguardano due zone diverse della graduatoria, nona contro decima per il primo incontro e quinta contro sesta per la gara in programma sull’altopiano vicentino. Per la prima gara, con un Piacenza sempre fermo al palo, il pronostico sembra pendere dalla parte dei granata di coach Pierobon che hanno un impellente bisogno di punti per tornare a sognare i playoff (il Monleale, attuale ottava, è a soli 2 punti di distanza). A fronteggiare i patavini un Piacenza che vuole a tutti i costi smuovere la classifica cercando di sfruttare sia le mura amiche che l’inserimento a roster dell’americano Taylor.

Partita in cui ci si attende molto più equilibrio è quella che vede una di fronte l’altra Asiago e Verona. Sia i Vipers che i ragazzi del Cus, infatti, giocano un bell’hockey, fatto di dinamismo, velocità di manovra e tanta voglia di fare. La classifica, con asiaghesi quinti a 18 punti e scaligeri sesti a 16, rende cruciale il match in ottica Master Round visto che potranno parteciparvi solo le prime 5 in classifica. Entrambe le formazioni vogliono puntare al salto di qualità e lo stanno dimostrando partita dopo partita, vittoria dopo vittoria. Sarà interessante vedere chi porterà a casa un successo in una sfida che promette fuoco, fiamme e tanto divertimento e che all’andata ha visto gli uomini di Sommadossi spuntarla all’overtime. Partita che vedrà il rientro fra gli arancioneri del portiere Facchinetti e fra i gialloblù dell’esterno Perini. Gara affidata alla direzione dei signori Stella e Liotta.

Nulla da dire, per un motivo e per l’altro, sarà davvero una giornata difficile da dimenticare!

 

SERIE A – Il programma di sabato 23 Gennaio 2021

Ore 18.00 Diavoli Vicenza – Real Torino (arbitri Ferrini e Zanolli)

Ore 18.00 Milano Quanta – Ghosts Padova (Grandini e Favero)

Ore 18.00 Monleale Sportleale – Ferrara Warriors (Zoppelletto – Pioldi)

Ore 20.30 Lepis Piacenza – Cittadella HP (Marri e Mancina)

Ore 20.30 Asiago Vipers – Cus Verona (Stella F. e Liotta)

 

La classifica:

Diavoli Vicenza (13) 39 punti; Milano Quanta* (13) e Ferrara Warriors (13) 26 punti; Ghosts Padova (13) 25 punti; Asiago Vipers (13) 18 punti; Cus Verona (12) 16 punti; Real Torino (12) 15 punti; Monleale Sportleale (13) 13 punti; Cittadella HP (13) 11 punti; Lepis Piacenza (13) 0 punti.

Tra parentesi le gare giocate

*-6 punti di penalizzazione



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136