Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


L’azione “Alto Adige pedala coi guanti”

lunedì, 30 novembre 2020

Quando:
1 dicembre 2020@15:45–16:45 Europe/Rome Fuso orario
2020-12-01T15:45:00+01:00
2020-12-01T16:45:00+01:00

Martedì 1° dicembre prende avvio l’azione “L’Alto Adige pedala coi guanti”. Molto positivo l’esercizio fisico all’aperto soprattutto in tempi di limitazioni del movimento.

Pedalare all’aria aperta è un’attività salutare e piacevole anche d’inverno, soprattutto in un periodo come l’attuale caratterizzato da limitazioni della mobilità e dall’esigenza di assicurare il distanziamento tra le persone. Per promuovere questa attività la Green Mobility della STA – Strutture Trasporto Alto Adige SpA promuove da martedì 1° dicembre   l‘azione invernale “L’Alto Adige pedala coi guanti”, che premia i ciclisti che affrontano le basse temperature con la loro bicicletta.

L’Alto Adige pedala coi guanti” è un’azione speciale che si svolge tra il 1° dicembre 2020 e il 31 gennaio 2021 nell’ambito dell’annuale iniziativa “L’Alto Adige pedala”.

L’assessore alla mobilità Daniel Alfreider sottolinea: “Chi utilizza la bicicletta per i propri spostamenti svolge un’attività salutare ed utile per la mobilità sostenibile. Siamo impegnati in un progetto complessivo per potenziare l’utilizzo della bicicletta negli spostamenti quotidiani soprattutto in questo particolare momento. L’Alto Adige pedala coi guanti è un ulteriore incentivo a vestirsi bene e ad andare in bicicletta nella vita di tutti i giorni o nel tempo libero”.

Chi è già iscritto all’azione principale “L’Alto Adige pedala” può inserire i chilometri percorsi tra il 1° dicembre 2020 e il 31 gennaio 2021 sull’app o sul sito web www.altoadigepedala.bz.it e parteciperà automaticamente all’iniziativa. Tutti gli altri possono iscriversi in qualsiasi momento online. Tra tutti i partecipanti che percorreranno almeno 20 chilometri in bicicletta durante i due mesi invernali, verranno sorteggiati dei premi.

“L’Alto Adige pedala”: quasi 1,5 milioni di chilometri percorsi

Alla settima edizione di “L’Alto Adige pedala”, che si è tenuta quest’anno tra marzo e settembre, hanno partecipato complessivamente 2.059 altoatesini che, nonostante il lockdown in primavera, hanno percorso insieme 1.465.354 chilometri per recarsi al lavoro, a scuola o nel tempo libero.

Assegnati 30 premi ai ciclisti più assidui

Tra tutti i partecipanti che hanno percorso almeno 100 chilometri, sono stati estratti 30 vincitori. Quest’anno i premi sono stati consegnati virtualmente a Mario Bazzanella di Merano, Markus Herbst di Bolzano e Lorenzo Cortese di Laives si sono aggiudicati i tre premi principali, costituiti da buoni per pernottamenti in hotel altoatesini.

Il più giovane partecipante di quest’anno è il giovane Matteo Lecis di Merano, di quattro anni. Il partecipante più anziano, Josef Strobl di Dobbiaco, ne ha 86.  L’azienda più diligente nella categoria “Aziende sino a 10 dipendenti” è Compet Team di Plaus. Al primo posto tra le aziende sino a 50 dipendenti si è piazzata l’impresa Monier di Chienes. Tra le aziende più grandi si sono distinte la Bautechnik Srl di Bolzano e l’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige. Per ulteriori informazioni in merito all’iniziativa si può consultare il sito: www.altoadigepedala.bz.it.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136