Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Giro d’Italia sul Monte Bondone, impegno di Polizia locale e volontari: chiusura strade

mercoledì, 21 ottobre 2020

Quando:
21 ottobre 2020@14:00–15:00 Europe/Rome Fuso orario
2020-10-21T14:00:00+02:00
2020-10-21T15:00:00+02:00

Forte dispiegamento di forze per gestire la sicurezza della tappa odierna del giro d’Italia che passa dal Monte Bondone salendo da Aldeno e Garniga.

Una tappa impegnativa per i corridori – che nei 203 chilometri di percorso effettueranno addirittura 5mila metri di dislivello – ma anche per la macchina organizzativa  che coinvolgerà ben 40 agenti, di cui 8 motociclisti, che saranno coordinati da 3 commissari e un funzionario grazie anche ad una centrale operativa mobile fornita dai Vigili del Fuoco volontari di Trento.

Il gruppo di agenti avrà l’aiuto per la gestione della chiusura delle strade di 20 vigili del fuoco volontari dei corpi di Aldeno, Cimone e Garniga ma anche di 16 membri dell’Associazione nazionale Carabinieri.

Il sindaco Franco Ianeselli ha espresso il suo apprezzamento per l’impegno degli agenti e dei volontari senza i quali – è bene ricordarlo – spesso le manifestazioni sportive non potrebbero avere luogo.

La “carovana” dei ciclisti passerà nel territorio gestito dalla polizia locale dalle ore 13 in poi. Man mano che saranno passati tutti i ciclisti le strade saranno riaperte al traffico regolare.

Il servizio di polizia locale del Comune di Trento è svolto in forma associata con  i comuni di Aldeno, Cimone e Garniga Terme, prendendo quindi la definizione ufficiale di il nome di “Corpo Polizia Locale Trento – Monte Bondone”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136