QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Brdo, al via EUSALP: la docente dell’Università della Montagna di Edolo Anna Giorgi coordina il gruppo d’azione su ricerca e innovazione

lunedì, 25 gennaio 2016

Edolo – Anna Giorgi, docente dell’Università della Montagna di Edolo- Polo alpino della Statale di Milano – coordinerà il gruppo d’azione su ricerca e innovazione. A Brdo pri Kranju, vicino Lubiana, oggi e domani il lancio ufficiale della Strategia Macroregionale Alpina (Eusalp), iniziativa europea che avrà impatto su un’area centrale e strategica d’Europa, popolata da oltre 70 milioni di cittadini.Università della montagna 1

EUSALP
Eusalp
è la quarta strategia macroregionale avviata da Bruxelles, una vera e propria rivoluzione rispetto alle altre strategie macroregionali, in quanto si basa su un piano d’azione elaborato sulla base di una estesissima consultazione pubblica, che si è svolta da giugno a ottobre 2014. Inoltre, per la prima volta, nel Comitato paritetico e nella governance ci saranno, a pari livello, sia i 7 Stati che le 48 Regioni alpine, tra cui realtà vaste, che includono le grandi metropoli industrializzate e le aree montane dell’intero arco alpino, impegnate insieme a definire azioni ed interventi per incrementare la competitività dell’intera regione alpina, con l’obiettivo di ridurre il divario socio-economico tra le sue differenti aree territoriali.

Alla Lombardia il coordinamento del Gruppo di Lavoro delle Regioni italiane Eusalp e la leadership del primo Gruppo d’Azione di Eusalp che si occuperà di ricerca e innovazione. L’obiettivo concreto è quello di promuovere lo ‘Sviluppo di collaborazioni e sinergie efficaci tra i centri di ricerca e innovazione dell’area alpina’. L’attività si inserisce nell’ambito del primo Pilastro della Strategia “Sviluppo economico” dell’intera area alpina e sarà coordinata da Anna Giorgi, docente dell’Università della Montagna ed esperta di tematiche alpine.

Collaborazione e condivisione, valorizzazione delle risorse specifiche e dei punti di forza dei territori sempre più protagonisti nella progettazione del loro futuro, approccio esperto e innovativo, sono le parole chiave della strategia macroregionale alpina, una vera opportunità per i territori di montagna e di pianura di una regione, quella alpina, sempre più moderna e competitiva.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136