Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Toscolano Maderno: maltratta moglie e figlio, arrestato 58enne cingalese

mercoledì, 12 febbraio 2020

Toscolano Maderno – Minaccia moglie e figlio con un coltello, arrestato 58enne. I carabinieri di Toscolano Maderno (Brescia) hanno eseguito un’ordinanze di custodia cautelare a carico di un cittadino cingalese 58enne residente a Toscolano Maderno per maltrattamenti nei confronti della moglie.

Carabinieri Brescia - notteL’uomo già nel 2017 era stato condannato per fatti analoghi ma, evidentemente, non aveva sortito alcun effetto. Negli ultimi due mesi la situazione si era fatta più tesa tanto da portare, la donna ha denunciato nuovi episodi di violenza a cui era sottoposta dal marito spesso ubriaco. Ripetuti insulti e maltrattamenti, addirittura minacce con un coltello.

A metà gennaio, al culmine di un nuovo momento di tensione, il 58enne non ha esitato ad impugnare un coltello e rincorrere la moglie in strada, minacciandola di morte. In un analogo episodio il cingalese ha minacciato con un coltello il figlio reo di aver negato al padre le chiavi dell’auto dopo averlo visto completamente ubriaco.

Fortunatamente la donna ha trovato la forza di denunciare questi episodi di violenza da parte dell’uomo. Gli accertamenti dei carabinieri hanno permesso di documentare i tanti, troppi episodi accaduti tra le mura domestiche che hanno consentito di attivare la procedura “codice rosso” con la Procura della Repubblica di Brescia. L’Autorità Giudiziaria ha disposto la custodia cautelare in carcere, unico mezzo per interrompere drasticamente l’incubo che la donna viveva quotidianamente. Ora l’uomo si trova in carcere a Brescia a e dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia e minacce aggravate.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136