Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Punto da vespe nei boschi di Pinè, grave ex portiere del Trento

domenica, 9 agosto 2020

Piné – Punto da vespe nei boschi di Pinè (Trento), grave l’ex portiere del Trento Gunther Mair, 60 anni. Lo shock anafilattico ha provocato l’arresto cardiaco per l’ex portiere dei gialloblu, attualmente preparatore dei portieri delle giovanili del Levico.

elisoccorso soccorso alpinoL’ex portiere del Trento è stato trasferito al Santa Chiara di Trento ed è ricoverato in rianimazione. Gunther Mair stava cercando funghi con la moglie nei boschi di Piné, quando all’improvviso è stato punto da alcune vespe. Sul posto sono intervenuti gli uomini del Soccorso Alpino con l’elicottero del 118 di Trento con l’equipe medicva che, una volta raggiunto, l’hanno rianimato, stabilizzato e trasportato in ospedale. Le sue condizioni sono gravi.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136