Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
w

Ad
Ad
 
Ad


Valtellina, gli ambientalisti sollecitano il Piano Faunistico

venerdì, 4 dicembre 2020

Sondrio – Le associazioni ambientaliste valtellinesi tornano a farsi sentire e sollecitare la discussione e approvazione del Piano Faunistico Venatorio Territoriale da parte della Provincia di Sondrio. Il presidente Elio Moretti ha più volte risposto alle associazioni ambientaliste (Wwf Valtellina e Valchiavenna, Associazione Amici della Val Codera, Orma e Legambiente) che l’iter del piano sta seguendo il suo corso.

cacciatore 1Il tema è caldo: il Piano Faunistico Venatorio Territoriale è fondamentale per la salvaguardia della fauna selvatica in Valtellina e Valchiavenna e l’obiettivo delle associazioni ambientaliste è arrivare a inizio 2021 con il piano che entrerà in vigore dalla prossima stagione venatoria. Gli ambientalisti puntano sulla tutela di alcune specie che sono a rischio, in particolare pernici bianche e coturnici. Nelle prossime settimana il piano Faunistico dovrebbe essere calendarizzato per i lavori delle commissioni, quindi arrivare in Consiglio provinciale.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136