Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Trentino, in arrivo ulteriori 80 posti letto Rsa Covid

sabato, 10 ottobre 2020

Volano – In Trentino saranno 100 in totale i posti letto destinati ad ospitare gli ospiti di altre Rsa che hanno contratto il virus. Ai 20 attualmente disponibili nella struttura di Volano ne verranno aggiunti altri 60, inoltre ulteriori 20 posti letto sono stati individuati nella Rsao di Tione. rsa anzianiE’ la decisione assunta dalla Giunta provinciale, su indicazione dell’assessore alla salute Stefania Segnana che commenta: “Purtroppo stiamo assistendo, soprattutto in questi ultimi giorni, a un aumento progressivo dei contagi, anche in alcune strutture residenziali. Per questo abbiamo stabilito di aumentare la disponibilità di posto letto dedicati al Covid, aggiungendo ulteriori 80 posti ai 20 che già c’erano a Volano e adibendo interamente le due strutture a questo fine. Accanto ai pazienti Rsa positivi – conclude l’assessore provinciale – i posti letto saranno utilizzati anche per assistere pazienti fragili positivi al virus dimessi dalle strutture ospedaliere o provenienti dal territorio, che richiedono cure temporanee in un contesto protetto”.

La disponibilità di questi posti comporta un finanziamento di circa 550mila euro, già coperti nell’ambito delle risorse 2020 del bilancio dell’Azienda sanitaria. Complessivamente saranno 100 i posti letto Rsa Covid, che verranno quindi distribuiti in 80 posti presso la Rsa di Volano, che sarà interamente adibita a tale funzione, e in 20 posti presso la Rao di Tione. Cessata la funzione di Rsa Covid, la struttura di Tione verrà convertita in un nucleo di cure intermedie.

Ad entrambe le strutture verrà riconosciuto il finanziamento a partire dalla messa a disposizione della struttura e indipendentemente dall’occupazione del posto.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136