Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Trentino Alto Adige: tornano i Regionali veloci, da lunedì i treni verso l’Austria. Servizi per Roma, Milano e Riviera Adriatica

venerdì, 12 giugno 2020

Bolzano – Dal 14 giugno tornano tutti i regionali veloci di Trenitalia. Con la riapertura del confine prevista il 16 giugno, riparte anche il traffico ferroviario transfrontaliero.

Dal 14 giugno saranno ripristinati tutti i collegamenti con i “regionali veloci” di Trenitalia. “Dagli attuali 4 convogli  – spiega Roger Hopfinger, direttore di Trenitalia-Trentino-Alto Adige – si tornerà agli abituali 14”. Sempre dalla stessa data riprenderanno i collegamenti con Roma, Milano e Napoli, Ancona e Venezia.

In virtù della decisione del governo federale austriaco di riaprire il confine con l’Italia dal 16 giugno sarà anche possibile il ripristino del traffico ferroviario transfrontaliero. L’assessore alla mobilità Daniel Alfreider sottolinea l’importanza della riattivazione dei collegamenti all’interno dell’Euregio, e verso Austria e Germania. “Questo è un altro passo importante, sappiamo tutti – afferma – quanto sia importante per molti studenti, lavoratori e famiglie potersi muovere liberamente verso l’Austria”. Sui treni, ricorda l’assessore, resta l’obbligo di indossare le mascherine e coprire naso e bocca.

Da martedì 16 circolano tutti i treni regionali da Innsbruck al Brennero. Il 15 giugno, invece, da Matrei è previsto un servizio sostitutivo con bus per lavori sulla linea. Tutte le informazioni si trovano sui siti di Trenitalia e ÖBB e del Verkehrsverbundes Tirol (VVT). Da sabato 20 giugno riapre anche la tratta San Candido Lienz. Le ferrovie austriache prevedono anche un intero vagone per il trasporto biciclette con 120 posti, in modo da fornire una prima offerta per i cicloturisti.

I treni del trasporto pubblico locale sull’asse Innbruck-Bolzano-Trento così come quelli tra Fortezza e Lienz riprenderanno il servizio probabilmente il 4 luglio. Le precise condizioni per i viaggiatori transfrontalieri sui treni così come le possibilità di trasporto biciclette devono ancora essere definite.  Quattro viaggi tra Lienz e San Candido devono essere effettuati con i servizi sostitutivi a causa del fatto che un treno è stato danneggiato da uno smottamento.

Treni: nuove “Frecce” per Roma e Milano

Per i molti utenti del treno si tratta di una notizia attesa. Dal 14 giugno infatti verranno attivati nuovi collegamenti con Roma e Milano. Ma non finisce qui: nei fine settimana saranno attivati dei servizi anche verso la Riviera Adriatica. Nel confermarlo, il presidente della Provincia, Maurizio Fugatti esprime soddisfazione per l’esito positivo delle sollecitazioni manifestate dall’Amministrazione nei confronti di Trenitalia, e rinnovate in un recente incontro con l’amministratore delegato Orazio Iacono e il responsabile regionale Hopfinger.

“Avevamo avuto diverse segnalazioni sulla necessità di ripristinare una Freccia che partisse al mattino presto alla volta di Roma”. Il precedente servizio era stato sospeso a causa di problemi sulla puntualità.

“Le nostre richieste – conferma Fugatti – sono state ascoltate e dal 14 giugno una Freccia partirà alle 5:43 da Trento ed arriverà nella capitale alle 10:05. La sua corsa proseguirà poi verso Napoli dove arriverà alle 11:23. Un’opportunità sotto il profilo degli spostamenti turistici da e per due importanti città come Roma e Napoli”.

Dal 14 giugno riprende anche il servizio su Milano ma soprattutto vengono attivati nel fine settimana, il sabato e la domenica e sino al 13 settembre prossimo, nuovi servizi di collegamento Freccia con la Riviera Adriatica, in particolare una corsa in partenza da Trento alle 8:12 arriva a Rimini alle 11.24, e prosegue sino ad Ancona, ed una corsa da Trento alle alle 15:55 porta in Laguna alle 18.12.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136