QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Scuola digitale trentina: attivati due bandi. Da oggi le iscrizioni

giovedì, 3 novembre 2016

Trento - Scuola digitale trentina: attivati due bandi.  Una scuola al passo coi tempi, che usa in modo adeguato gli spazi e le tecnologie per creare ambienti immersivi, ove il “virtuale” che ci è dato dalle tecnologie e dalla rete viene in aiuto della didattica.

E’ questo l’obiettivo dei due bandi approvati oggi dalla Giunta provinciale, su proposta del governatore del Trentino. I bandi – denominati “bando per atelier creativi e laboratori per la creazione delle competenze chiave” e un secondo “ambienti digitali” – sono rivolti alle scuole e prevedono il finanziamento di progetti inerenti la creazione di spazi alternativi per l’apprendimento, laboratori mobili, aule arricchite dalla tecnologia. Ammontano a 2,5 milioni di euro le risorse stanziate, 750mila  euro per il primo bando e 1.750.000 per il secondo. Le domande per la presentazione dei progetti sono aperte da oggi al 15 novembre 2016.

scuola-digitale-trento

Il Piano Nazionale Scuola Digitale (PNSD) è il documento di indirizzo del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per il lancio di una strategia complessiva di innovazione della scuola italiana e per un nuovo posizionamento del suo sistema educativo nell’era digitale. E’ invece in fase di definizione il “Piano provinciale per la scuola digitale” attraverso il quale saranno intensificati gli interventi diretti a sollecitare le comunità scolastiche a ripensare lo spazio, il tempo e il modo dell’insegnamento e dell’apprendimento, proprio anche grazie ad una maggiore mediazione delle tecnologie e dei nuovi linguaggi nelle pratiche didattiche quotidiane. A questo scopo sono stati attivati due appositi bandi. Un primo denominato “bando per atelier creativi e laboratori per la creazione delle competenze chiave” e un secondo “ambienti digitali”.

Il “bando per atelier creativi e laboratori per la creazione delle competenze chiave” è rivolto alle scuole primarie. Esse potranno presentare un unico progetto per Istituto comprensivo che preveda la creazione di spazi innovativi e modulari dove sviluppare il punto d’incontro tra manualità, artigianato, creatività e tecnologie. Ciascuno progetto sarà finanziato fino ad un massimo di 20.000 euro.

Il bando “ambienti digitali” è rivolto invece a tutte le istituzioni scolastiche. Sono tre i progetti che ciascuna istituzione potrà presentare. Sarà finanziata la creazione di spazi alternativi per l’apprendimento, laboratori mobili, aule arricchite dalla tecnologia. Ciascuno progetto sarà finanziato fino ad un massimo di 25mila euro. Le domande per entrambi i bandi posso essere presentate da oggi al 15 novembre al Servizio istruzione e formazione della Provincia autonoma di Trento. Le graduatorie saranno approvate entrò metà dicembre.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136