Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Rovereto, la situazione dopo la prima seduta settimanale di Consiglio Comunale

mercoledì, 15 luglio 2020

Rovereto – Nel corso della prima seduta di Consiglio Comunale a Rovereto (Trento), delle tre in programma questa settimana, è stato approvato lo schema di convenzione per la governance di Trentino Digitale S.p.A. Approvata anche quella che regola i rapporti con Trentino Riscossioni S.p.A.

rovereto comune piazzaIl Consiglio è quindi passato all’esame del Regolamento per la disciplina della Tariffa rifiuti e delle altre imposte (IUC, I.MU.P., TA.S.I., TA.RI) ed in particolare delle agevolazioni rivolte alle attività economiche. Le misure, dopo articolato dibattito sulle competenze nazionali e locali, sono state approvate.

Il consiglio è successivamente passato all’esame del  “Regolamento Imposta immobiliare semplice (IM.I.S.) Emergenza sanitaria da Covid-19  che prevede l’introduzione di nuove aliquote agevolate per l’anno in corso. Ovvero la misura che consente di poter usare la leva fiscale per contrastare gli effetti economici del COVID.

Dalla relazione tecnica è emerso che si stimano 317 mila euro di minor gettito derivante dalla manovra sull’IMIS e che è necessario intervenire anche presso i proprietari di immobili, i quali a causa della pandemia, in qualche caso hanno perso o dovuto azzerare i canoni di locazione. La votazione ha registrato 28 favorevoli su 30 consiglieri presenti. La seduta – terminata poco dopo le 23 – riprenderà stasera con la ratifica della delibera di Giunta comunale sulla variazione al bilancio di previsione in corso di gestione 2020 – 2022 e a seguire con gli interventi e misure d’urgenza e nuova strategia per la ripartenza della città di Rovereto.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136