Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Profughi nelle Rsa trentine: intervento del capogruppo Patt Ugo Rossi

martedì, 10 settembre 2019

Trento - Profughi nelle Rsa: le singole case di riposo possono continuare a utilizzarli come volontari. ”Dopo essersi vantato di aver allontanato i profughi volontari dalle case di riposo il presidente Fugatti chiarisce che invece le case di riposo che lo vorranno potranno continuare a farlo. Lo ha fatto oggi in aula rispondendo ad una mia interrogazione con la quale chiedevo quanti e da quali case di riposo erano stati allontanati e con quale provvedimento.

Pergine, il presidente Rossi alla Festa dell’Euregio: “Affrontiamo il futuro nella consapevolezza delle radici comuni”

A queste precise domande non ha risposto, salvo dire che il dipartimento competente, da gennaio, non ha più sostenuto progetti di inserimento di questa natura…. Ha poi aggiunto che le case di riposo invece autonomamente potranno continuare a inserire profughi come volontari.

Immagino a questo punto la delusione della signora che a Pinzolo si era complimentata per il fatto che con questo governo non si vedevano più profughi nelle case di riposo e sottolineo come ancora una volta si dicono cose per il consenso e poi la realtà è diversa.

Doppia tristezza quindi: per le argomentazioni non in linea con il senso di apertura e accoglienza delle nostre comunità’ e per i fatti che ancora una volta non corrispondono alle parole”, Ugo Rossi (nella foto), capogruppo Patt in Provincia.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136